Canevaworld, si ribalta il trenino: sette feriti a Verona nel parco divertimenti. Anche due bambini

Paura e feriti al parco divertimento Canevaworld di Lazise, in provincia di Verona. Dalle risate e alle foto panoramiche al bilancio di sette feriti (nessuno grave) nel ribaltamento di un trenino monorotaia all'interno di Movieland, area a tema dedicata al cinema nel parco divertimenti di Canevaworld, a Lazise nella zona del Lago di Garda. Sono ancora da chiarire le cause dell'incidente. In soccorso dei feriti sono intervenuti i sanitari del 118 con l'elicottero di Verona Emergenza e tre ambulanze. Il trenino viaggia sopra tutto il parco, consentendo ai turisti una visione dall'alto dell'intera area: un classico in tutti i parchi divertimento. Sul trenino al momento dell'incidente c'erano tanti bambini.



scontro in volo tra un aereo e un elicottero: 7 morti, anche il pilota italiano

 
 

Due bambini tra i sette feriti per l'incidente avvenuto alle 17.15 nel parco divertimenti Movieland di Lazise (Verona), dove per cause ancora da accertare si è rotta la monorotaia di un'attrazione. I vigili del fuoco di Bardolino, intervenuti sul posto, hanno soccorso i passeggeri dell'attrazione «Back to the Backstage», una monorotaia che percorre tutto il perimetro del parco ad un'altezza di circa 3 metri. I feriti sono stati assistiti dal personale del Suem 118, intervenuti con più ambulanze. Successivamente gli operatori dei vigili del fuoco hanno portato a terra anche le altre 7 persone rimaste bloccate sui vagoni del convoglio successivo. Sono in corso le verifiche tecniche per chiarire le dinamiche dell'incidente.



Tre feriti sono stati trasportati a Verona, al Polo Confortini di Borgo Trento, altri quattro all'ospedale Pederzoli di Peschiera del Garda. La monorotaia viaggia a velocità ridotta e, appunto, permette ai visitatori di attraversare il parco osservandolo dall'alto. Nessuna delle sette persone trasportate all'ospedale sarebbe in gravi condizioni.

 
 

Nel parco oggi si era verificato anche un altro incidente, fortunatamente senza conseguenze. A quanto ricostruito dallo stesso parco, una delle barche dell'attrazione KittSuperjet durante le manovre ha imbarcato più acqua del dovuto e ha perso galleggiamento. Non c'è stato alcun problema tecnico o legato alla conduzione del mezzo da parte dei piloti che si sono adoperati immediatamente secondo le procedure di sicurezza previste accompagnando a riva gli ospiti, dotati tutti del salvagente obbligatorio. L'infermeria ha verificato l'assenza di problemi ai passeggeri. L'attrazione ha riaperto regolarmente dopo aver rimosso la barca.
Domenica 25 Agosto 2019, 19:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA