Fase 2, come cambierà l'uso dei mezzi pubblici: niente controlli in treno, nessun biglietto cartaceo e mascherina obbligatoria

Fase 2, come cambierà l'uso dei mezzi pubblici: niente controlli in treno, nessun biglietto cartaceo e mascherina obbligatoria

Niente biglietti in treno e mascherine e guanti obbligatori per chi viaggia in aereo. Queste sono le nuove misure di sicurezza sui mezzi di trasporto che verranno adottare nella fase 2. La bozza è del ministero dei trasporti che ha creato una specie di vademecum per i viaggiatori e per chi li farà viaggiare in modo da limitare gli assembramenti e il rischio di contagio.

Leggi anche> Fase 2, spostamenti consentiti fuori dal Comune: vietato il viaggio fuori regione
 
 

Tutti gli spazi dei mezzi pubblici saranno sanificati, in aereo ai passeggeri sarà misurata la temperatura sia prima che dopo il volo, mentre nelle stazioni si pensa a dei percorsi a senso unico. Sui bus ci saranno ingressi differenziati dalle uscite, si elimineranno i biglietti cartacei e si creeranno percorsi a senso unico nelle stazioni. Su tutti i mezzi verranno spiegate le regole da seguire con la prescrizione che il mancato rispetto potrà contemplare l'interruzione del servizio, per motivi di sicurezza sanitaria.
 


Potrebbe essere inserita la possibilità di utilizzare la "leva tariffaria", cioè il diverso prezzo dei biglietti per evitare ogni tipo di assembramento nel trasporto pubblico. In base alle ore in cui si usifruisce dei mezzi ci saranno fasce di prezzo diverse così da evitare assembramenti. Nelle metro ci saranno dei marker che indicheranno dove non è possibile sedersi e anche nell'ingresso e nell'uscita delle metropolitane verranno creati dei percorsi a senso unico. Per i treni si pensa anche in questo caso a percorsi unici e all'abolizione dei controlli.

Nel caso dei servizi di trasporto non in linea, come taxi e noleggio con conducente, si pensa alla possibilità di far viaggiare massimo due passeggeri, o uno solo se non ha la mascherina.
Ultimo aggiornamento: Giovedì 23 Aprile 2020, 14:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA