Euro 2020, il terremoto azzurro: l'esultanza ai rigori fa registrare una scossa all'Ingv

Euro 2020, il terremoto azzurro: l'esultanza ai rigori fa registrare una scossa all'Ingv

Euro 2020, una gioia che fa tremare l'Italia. Un vero e proprio terremoto azzurro, quello scatenato dall'euforia per la vittoria ai rigori contro l'Inghilterra: l'esultanza degli italiani ha infatti fatto registrare una scossa ad una stazione sismica dell'Ingv.

 

Leggi anche > Euro 2020, delirio azzurro nel centro di Roma: il pullman dell'Italia tra due ali di folla. Chiellini: «Dedicata a Davide Astori»

 

La centrale in questione è quella di Montecelio, frazione di Guidonia (Roma). Come spiega il blog dei sismologi dell'Ingv, non è la prima volta che fenomeni legati all'attività umana vengono registrati dalle stazioni sismiche. In genere, a far registrare fenomeni assimilabili a terremoti possono essere le attività industriali, il traffico urbano, gli aerei che rompono la barriera del suono, concerti e manifestazioni sportive. Bastano piccole vibrazioni del suolo che vengono registrate dalle stazioni.

 

 

Ieri sera, il boato dell'esultanza dei cittadini di Guidonia è stato registrato dalla stazione sismica di Montecelio. Nel sismogramma vengono anche illustrati due momenti principali della sequenza dei rigori: il primo trasformato da Leonardo Bonucci e l'ultimo, quello decisivo, parato da Gianluigi Donnarumma. La registrazione, spiegano i ricercatori dell'Ingv, in questo caso è stata possibile perchè la stazione è collocata all'interno del centro abitato e su uno strato di roccia che ha un ridotto livello di rumore sismico di fondo.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 12 Luglio 2021, 20:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA