Esplode un deposito di fuochi d'artificio: «Un morto e diversi feriti»
di Gianluca Galasso

Avellino, esplode un deposito di fuochi d'artificio: un morto e diversi feriti

Una persona è morta nella violenta esplosione che si è verificata nel primo pomeriggio in un deposito di una fabbrica di fuochi d’artificio, ubicato nel comune di Gesualdo (Avellino), nella contrada periferica Pastene, al confine con il territorio di Villamaina. Altre persone sono rimaste ferite. Sono piombate sul posto ambulanze e gazzelle dei carabinieri della compagnia di Mirabella Eclano.

Nelle due comunità di Gesualdo e di Villamaina si stanno vivendo momenti di forte tensione e di apprensione. Il boato è stato molto forte, tanto da essere udito a chilometri di distanza. Sul posto stanno intervenendo i carabinieri artificieri e la squadra di investigazioni scientifiche del comando provinciale di Avellino.

Ci sarebbe una vittima causata dalla esplosione di un deposito per la fabbricazione di fuochi artificiali avvenuta poco dopo le ore 15:30 a Gesualdo, in provincia di Avellino. I soccorritori, come comunicano i carabinieri, hanno individuato un corpo. Le operazioni di recupero sono molto complesse. L'esplosione, avvenuta nella zona rurale di Pastene, ad alcuni chilometri dal centro abitato di Gesualdo e avvertita a chilometri di distanza, ha causato il crollo al suolo della linea elettrica ad alta tensione che serve la zona.

Giovedì 14 Marzo 2019, 16:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA