Vicenza, 13enne non raccoglie gli escrementi del cane, un passante li recupera e glieli spalma sul viso

Non raccoglie i bisogni del cane così un passante li prende e glieli spalma in faccia. E' successo a Vicenza. Un ragazzo di 13 anni è stato "punito" in un modo decisamente poco ortodosso, da un anziano passante dopo che il giovane si è rifiutato di raccogliere gli escementi del suo cane.

Leggi anche > Treviso, non raccoglie i bisogni del suo cane: multato di 400 euro

I fatti si sono svolti a Vicenza, nel quartiere Sant'Anna e a denunciarli è stata la mamma del 13enne. La donna ha raccontato che il figlio sarebbe stato seguito da una persona anziana, notando che non raccoglieva gli escrementi del cane li ha presi in mano, si è avvicinato al figlio e glieli ha messi in faccia. Il giovane tornando a casa sporco ha raccontato cosa è successo e la famiglia ha deciso di sporgere denuncia per violenza privata contro ignoti.
 
 

Il 13enne ha spiegato che l'anziano si è avvicinato e lo ha sgridato accusandolo di lasciare la strada sporca, subito dopo lo ha aggredito. L'uomo sarebbe stato incastrato da alcune telecamere presenti nella zona e ora rischia l’incriminazione per violenza privata, aggravata visto che è stata commessa ai danni di un minore. 
Ultimo aggiornamento: Giovedì 20 Febbraio 2020, 16:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA