Enzo Mazza, presidente della Fimi, contro Urbano Cairo: «Pensi alle tue aziende ma non paghi le fatture»

Enzo Mazza, presidente della Fimi, contro Urbano Cairo: «Pensi alle tue aziende ma non paghi le fatture»

Enzo Mazza, Presidente della Fimi, la federazione industria musicale italiana,  attacca a testa bassa Urbano Cairo, con un video su Linkedin. Pochi giorni fa il presidente di Rcs era salito alla ribalta delle cronache per via di un video "motivazionale" fatto per le forze vendita della sua concessionaria di pubblicità. Un video giudicato da molti poco sobrio, in un momento in cui centinaia di cittadini muoiono quotidianamente, per i toni usati dal patron del Torino. 

Oggi, a pochi giorni da quel video, Mazza attacca Cairo mostrando a favore di camera due fatture che, secondo quanto detto dal presidente della Fimi, seppur scadute non sarebbero state ancora saldate. 



«Nei giorni scorsi - dice Mazza - ho visto un video del Dottor Cairo in cui parlava di come fare fatturato in questi giorni. Ho visto una sua intervista al Corriere in cui parlava di responsabilità e di tutela dei lavoratori. Volevo chiedergli come mai non ci sta pagando fatture per oltre duecentomila euro, fatture scadute oltre sei mesi fa per la musica che utilizza per La7, per accompagnare i programmi per i quali probabilmente lui ha già incassato la pubblicità». 

Poi Mazza mostra due fatture: la prima scaduta il 31 ottobre per 103mila euro, e una seconda, scaduta a dicembre, per lo stesso ammontare. 

Poi, polemicamente, chiude il video chiedendosi: Ci sono lavoratori di seria A e serie b? Ci sono artisti che dovrebbero sostenere i programmi de La7? E' una domanda che mi faccio e alla quale non ho risposta»
Ultimo aggiornamento: Martedì 31 Marzo 2020, 14:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA