Giuseppe Cirillo, il candidato presidente in Umbria rivela: «Ho fatto sesso con una suora, il video è su YouPorn»
di Simone Pierini

Elezioni Umbria, la confessione hot del candidato presidente Giuseppe Cirillo: «Ho fatto sesso con una suora, il video è su YouPorn»

«Ho fatto sesso con una suora, abbiamo pubblicato il video su YouPorn». La rivelazione hot arriva dalle parole di Giuseppe Cirillo, psicosessuologo candidato alla presidenza della Regione Umbria alla guida del partito delle Buone Maniere. Lo ha confessato a La Zanzara su Radio 24. «Lo abbiamo fatto per far capire la sofferenza di preti e suore», ha aggiunto. 

«È successo nove anni fa - dice Cirillo a Giuseppe Cruciani - e lo confesso. Ero in Asia, non posso dire dove né come si chiama la sorella. Abbiamo avuto una storia e lei mi ha detto: le altre consorelle nel mondo devono sapere. Nell’abbandono è concepibile un peccato nell’incoscienza? No, non si pecca. Don Mazzi diceva: ho visto preti morire di Aids. Come l’hanno preso giocando a biliardino nell’oratorio. La suora ha deciso lei di metterlo, il video è lì da nove anni. Nel video c’è sesso orale e penetrazione, poi un balletto».



Cirillo prosegue nel racconto: «Lei dice: anche le altre sorelle devono capire la sofferenza di una suora che soffre e non può esternare la sua energia che fa parte di tutti gli esseri umana. Io ho condiviso e l’ho aiutata. Mi sono messo nudo, con l’u*****o di fuori… certe cose a una certa età non si dovrebbero fare. Ma finchè Dio mi dà la forza… Buone Maniere sta con le sorelle, se sarò eletto farò dei consultori per suore e preti, dei seminari d’accordo con la Chiesa»

CHI È GIUSEPPE CIRILLO
«Desideriamo che non si litighi in politica, in amore e nei condomini. La vita va vissuta con serenità, sapendo anche perdonare, il nostro è il partito del sorriso»: è la filosofia che ha spinto Giuseppe Cirillo ad affrontare gli altri candidati alla presidenza della Regione Umbria.

Origine campane, una laurea in giurisprudenza e una in psicologia con specializzazione in sessuologia clinica, Cirillo è stato anche fondatore di una scuola di corteggiamento. «Il nostro partito - spiega in una video intervista all'Ansa - si fonda sulla difesa dei principi di libertà, uguaglianza, rispetto dei deboli e dei diversi. Combattiamo inoltre affinché il prossimo Consiglio regionale dell'Umbria sia formato da forze di diverso orientamento e competenza, cooperando insieme, destra, sinistra, centro ed esperti di diritti civili, anche sedendo vicino negli scranni».

Rinuncia ai 480 mila euro di stipendio in caso di elezioni, distribuzione di 2.500 preservativi a tutti i giovani «per una sana prevenzione e per evitare l'aborto», istituzione di un treno veloce Perugia-Roma, prevenzione degli incidenti stradali attraverso la tinteggiatura delle strisce pedonali dell'Umbria sono alcuni punti del programma del partito delle Buone Maniere. 
 
Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Ottobre 2019, 22:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA