Il giallo dell'ex macellaio scomparso da più di un mese: «Forse sbranato dai suoi sette cani»

L'aziano aveva l’abitudine di uscire per lunghe passeggiate

Il giallo dell'ex macellaio scomparso da più di un mese: «Forse sbranato dai suoi sette cani»

Le indagini in corso sulla scomparsa di Edoardo Serra, ex macellaio 77enne, di cui non si hanno più notizie da oltre un mese, lasciano spazio a ipotesi tragiche. L'uomo viveva a Sinnai, piccolo comune in provincia di Cagliari: nella sua abitazione di via Sant'Elena sono stati trovati diversi oggetti che sono stati sequestrati, tra i quali il portafogli dell'uomo e le chiavi di casa, mentre nel cortile sono state rinvenute delle ossa (a quanto pare non umane). Non avendo elementi che portano alla pista dell'omicidio, gli inquirenti hanno ipotizzato che l'anziano sia rimasto vittima di un malore e che il cadavere sia stato poi sbranato dai suoi sette cani.

Leggi anche - Incidente nel bresciano, chi erano le vittime: nessuno aveva la patente. Lo schianto con l'auto di un amico

Non è escluso che l'ex macellaio sia morto in campagna magari dopo aver smarrito la strada di casa ma nonostante l'area circostante sia stata battuta più di una volta, non è stata trovata traccia di Serra. Setacciata anche una ex vicina porcilaia che però non ha consegnato tracce dell'uomo. Da alcuni vicini, si apprende che l'aziano aveva l’abitudine di uscire per lunghe passeggiate senza avvisare. Inizialmente, infatti, nessuno si era allarmato per la sua assenza, poi col passare dei giorni sono iniziati i primi dubbi e preoccupazione.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 24 Gennaio 2022, 11:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA