Il nuovo Dpcm vieta ricevimenti e banchetti: stop a matrimoni, battesimi e comunioni

Nuovo dpcm, vietati ricevimenti e banchetti per matrimoni e cerimonie

Con il nuovo Dpcm firmato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte si mette lo stop ai ricevimenti. Le misure, che entrano in vigore il 26 ottobre e saranno valide fino al 24 novembre, vietano banchetti e ricevimenti dopo matrimoni, comunioni e battesimi. Superato, dunque, il limite precedentemente imposto di 30 persone, come si legge nelle nuove disposizioni: «Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all'aperto - si legge nel documento - ivi comprese quelle conseguenti alle cerimonie civili e religiose».

 

Leggi anche > Nuovo Dpcm, le misure per ristoranti e bar: chiusura alle 18, in 4 al tavolo, asporto fino alle 24

 

Con riferimento alle abitazioni private, è fortemente raccomandato non ricevere persone diverse dai conviventi, salvo che per esigenze lavorative o situazioni di necessità o urgenza.

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Ottobre 2020, 16:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA