Nuovo Dpcm, l'ipotesi stretta tra una settimana: lockdown nazionale nel weekend e passaggio automatico in zona rossa

Nuovo Dpcm, l'ipotesi stretta tra una settimana: lockdown nazionale nel weekend e passaggio automatico in zona rossa

Il nuovo Dpcm entrato in vigore da pochi giorni potrebbe cambiare tra una settimana. Se infatti nei prossimi giorni la curva epidemiologica non dovesse abbassarsi il governo potrebe valutare una nuova stretta. Prima tra tutti potrebbe essere il passaggio automatico in zona rossa per tutte le aree che registrino un contagio settimanale di 250 persone ogni 100 mila abitanti.

 

Leggi anche > Milano, allarme virus nelle scuole: 725 alunni positivi in sette giorni

 

Gli esperti del Cts sono tornati a sottolineare che le misure attualmente in vigore non sono sufficienti per contrastare la crescita dei contagi e che la terza ondata è ormai in atto a causa della diffusione massiccia delle varianti. Per ora il Governo non ha parlato di cambiamenti, ma se appunto non dovesse migliorare diversi saranno i provvedimenti che potrebbero essere attuati, secondo il Corriere della Sera. Oltre all'istituzione di nuove zone rosse si potrebbe decidere per la chiusura di tutte le scuole. Per ora a decidere saranno le regioni (lì dove non ci sono zone critiche), ma se dovesse peggiorare il numero dei contagi di potrebbe stabilire per una chiusura nazionale.

 

Maggiore attenzione agli incontri tra ragazzi e alla movida. Già con il nuovo Dpcm si è stabilito un aumento dei controlli da parte di polizia e forze dell'ordine nelle aree della movida delle città, cercando di contingentare proprio gli accessi in alcune zone considerate più a rischio assembramenti. 

 

Per ora la chiusura dei negozi è prevista nelle aree con più contagi, ma se la situazione non dovesse migliorare i negozi potrebbero chiudere ovunque nel fine settimana. Resta l'obbligo di chiusura di tutti i centri commerciali il sabato e la domenica ma si parla anche di un vero e proprio lockdown del week end. In pratica si potrebbe decidere di rendere "zona rossa" tutta la nazione nelle giornate festive e prefestive.

 

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 7 Marzo 2021, 11:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA