Victoria uccisa a coltellate dal marito davanti ai tre figli piccoli

Venezia, Victoria uccisa a coltellate dal marito davanti ai tre figli piccoli

Ancora un femminicidio. Un migrante di origini nigeriane ha ucciso la moglie, una connazionale, a Concordia Sagittaria, nel Veneziano. Il delitto è avvenuto con una arma da taglio al termine di una discussione.

 

 

A chiamare i Carabinieri sono stati i vicini, allarmati dalle urla. I tre figli minori della coppia, che avrebbero assistito al delitto, sono stati affidati ai servizi sociali. 

Come riporta il Gazzettino a perdere la vita  è stata Victoria Osagie, nigeriana classe 1986, che con il marito, Moses Osagie di 42 anni, aveva sognato una nuova vita con i loro tre bambini.

 A scatenare la rabbia omicida, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe stata una crisi di gelosia del marito che, in stato di ebbrezza, attribuiva alla moglie una relazione extraconiugale. I figli della coppia sono stati ora affidati ai servizi sociali. 

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 17 Gennaio 2021, 09:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA