Si suicida con la pistola davanti all'ex marito durante una lite: si era separata un mese fa
di Vittorino Bernardi

Si suicida con la pistola davanti all'ex marito durante una lite: si era separata un mese fa

  • 368
    share
Una lite con l'ex marito, poi la tragedia: la donna prende la pistola e si spara in testa. E' accaduto questa mattina in un appartamento del paese: una donna di 42 anni si è uccisa con un colpo di pistola regolarmente detenuta dall’ex coniuge, di un anno più anziano. La coppia, di origini pugliesi, era separata soltanto da un mese.

Blitz contro i Casamonica: 800 agenti, sequestrate otto villette del clan. Trovata della droga. Presenti Raggi e Salvini

Da quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Thiene, questa mattina la donna, mentre i due figli erano a scuola, si è recata nell’appartamento dell’ex coniuge per parlare, ma sarebbe iniziato un litigo e lei, dal racconto di lui ai militari del capitano Davide Rossetti, si è precipitata nella camera da letto dove sapeva essere custodita la pistola, l'ha impugnata e si è sparata un colpo in testa.

Inutile è stato il tentativo dell’uomo di disarmare la donna, l'ex marito, sconvolto dalla scena, ha chiamato il 112 e il 115. I sanitari del Suem hanno potuto soltanto certificare il decesso della donna e soccorrere l’uomo, in seguito interrogato dai carabinieri. Dai primi riscontri dell'Arma si tratta di suicidio.
Martedì 20 Novembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 19:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME