Reggio Emilia, 34enne trovata morta in un parco: fermato l'ex compagno

Il cadavere trovato intorno alle 10 con una ferita forse da arma da taglio, la morte risalirebbe alla scorsa notte

Reggio Emilia, 34enne trovata morta in un parco: fermato l'ex compagno

Il cadavere di una donna di 34 anni, Juana Cecilia Hazana Loayza, nata in Perù, è stato trovato questa mattina in un parco pubblico di Reggio Emilia. Fermato l'ex compagno.

Leggi anche > Ricattava donne fragili e minorenni con foto e video hard, arrestato

I Carabinieri sono sul posto, con il Pm di turno: ci sarebbero elementi, da verificare, che portano a pensare a un delitto. È stata trovata in un giardino pubblico in via Patti. 

 

La Procura di Reggio Emilia, sul posto con il pm di turno Maria Rita Pantani, procede per omicidio nel caso della donna trovata morta in un piccolo giardino pubblico, vicino a via Patti. Si starebbe valutando una ferita, forse da arma da taglio. Un'ipotesi è che la donna sia morta tra ieri sera e la notte. Il corpo è stato segnalato verso le 10, a ridosso di una recinzione che delimita il confine tra il parco e un condominio. L'area è una zona residenziale, vicino all'ex polveriera e ad una piscina. Sul posto anche medico legale e reparto scientifico dell'Arma. 

Le indagini ora si concentrano per ricostruire le ultime ore di Juana prima di essere uccisa e poco fa l'ex compagno della donna è stato fermato e portato in caserma. Le indagini dei carabinieri hanno indirizzato le attenzioni sull'uomo e la sua posizione è al vaglio. Nella caserma dei carabinieri di corso Cairoli è arrivata anche il sostituto procuratore Maria Rita Pantani, titolare delle indagini.


Ultimo aggiornamento: Sabato 20 Novembre 2021, 15:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA