Ferita in un incidente con l'auto medica, donna dimessa dall'ospedale muore a casa tre ore dopo

Ricoverata per una settimana con trauma cranico e facciale e 7 costole fratturate

Ferita in un incidente con l'auto medica, donna dimessa dall'ospedale muore a casa tre ore dopo

Dimessa dall'ospedale dopo una settimana di ricovero, una donna di 66 anni è morta tre ore dopo essere tornata a casa. Il ricovero si era reso necessario a seguito di un incidente avvenuto lo scorso 14 settembre, mentre le dimissioni dall'ospedale San Pio di Benevento erano avvenute il 21 settembre. Sarà ora un'autopsia a fare chiarezza sulle cause della morte della donna, originaria di Guardia Sanframondi. 

Arriva all'apertura del seggio per votare, morto per un malore il primo elettore della giornata

Malore mentre è alla guida dell'auto: si schianta contro un albero e muore

 

L'autopsia

 

L'esame, come scrive Il Mattino, verrà disposto nel corso della settimana dal pm Assunta Tillo e sarà effettuato, con tutta probabilità, nella stessa giornata di mercoledì, dal medico legale Umberto De Gennaro che sarà assistito nelle operazioni dal perito legale di fiducia Luca De Lipsis, nominato dai familiari della vittima che sono assistiti, invece, nel procedimento dall'avvocato Concetta Di Palma.

L'incidente

 

A rendere necessario il ricovero della 66enne, un incidente d'auto. La donna, sottoposta da tempo a dialisi, viaggiava a bordo di un'auto medica. La vettura si è scontrata con un furgone delle Poste. Nell'impatto si sono registrati tre feriti non gravi, tra cui la donna che è stata trasportata al pronto soccorso dell'ospedale beneventano.

La morte in circostanze poco chiare

 

La prima diagnosi è stata trauma cranico e facciale oltre a 7 costole fratturate, ma le condizioni della paziente, a distanza di una settimana, sono parse stabilizzate al personale sanitario che ne ha stabilito le dimissioni. La donna è stata portata a casa a bordo di un'auto medica, ma le sue condizioni si sarebbero aggravate all'arrivo e hanno reso vano il tentativo di soccorso del personale presente e di quello del 118 arrivato successivamente. Il cuore della donna ha smesso di battere in circostanze che per la famiglia risultano poco chiare. La denuncia ha innescato l'indagine, al momento contro ignoti, affidata ai carabinieri.


Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Settembre 2022, 11:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA