Denise Pipitone, spunta una foto di una rom che contattò Polizzi. Il legale di Piera Maggio: «Somiglianza notevole»

Denise Pipitone, spunta una foto di una rom che contattò Polizzi. Il legale di Piera Maggio: «Somiglianza notevole»

Mattino Cinque torna sul caso di Denise Pipitone, la bambina scomparsa nel 2004 da Mazara del Vallo. Sul caso ci sono ancora molti dubbi, uno di questi riguarda una telefonata fatta nel 2005 a Piietro Polizzi da parte di una donna che si trovava in un campo rom di Mazara. Furono fatti tutti i dovuti accertamenti ma nessun indizio che portò a Denise. 

 

Leggi anche > Denise Pipitone, l'intercettazione choc a Pomeriggio 5: «Anna Corona è in casa con una bambina e le dice di stare zitta...»

 

Per la prima volta la trasmissione di Canale 5 mostra la foto della donna che chiamò Polizzi, e la stessa immagine è stata messa a confronto con quella della nomade a Milano che, nello stesso anno, è stata immortalata insieme a una bambina che sembra essere Denise. Le due donne si somigliano veramente molto, al punto da far nascere il sospetto che si tratti in realtà della stessa persona. Lo stupore appare anche sulla faccia di Giacomo Frazzitta, il legale di Piera Maggio, che ammette una grande somiglianza. 

 

«È abbastanza sconvolgente, è la prima volta che la vedo», continua Giacomo Frazzitta che però osserva una differenza di età notevole tra le due donne, quando invece le foto dovrebbero essere state scattate nello stesso anno, a distanza di pochi mesi: «In teoria una potrebbe essere la figlia dell'altra», conclude. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 7 Maggio 2021, 14:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA