Denis Bergamini, i poliziotti all'udienza: «Isabella Internò era gelosa e lui voleva lasciarla»

Denis Bergamini, i poliziotti all'udienza: «Isabella Internò era gelosa e lui voleva lasciarla»

Le rivelazioni di due agenti di polizia, sentiti in udienza preliminare nel processo sull'omicidio del calciatore del Cosenza morto in circostanze misteriose nel 1989

Isabella Internò, l'ex fidanzata di Denis Bergamini accusata dell'omicidio del calciatore del Cosenza, era molto gelosa, «in modo ossessivo». E inoltre, «voleva sposare il calciatore, mentre i progetti futuri di Bergamini non includevano Isabella Internò».

 

Leggi anche > Amanda Knox contro Rudy Guede: «Lui è libero, come dovrei sentirmi?»

 

Lo hanno rivelato, nel corso della seconda udienza del processo alla donna che si celebra davanti ai giudici della Corte d'Assise a Cosenza, l'ispettore capo di Polizia Ornella Quintieri e l'assistente capo Pasquale Pugliese, sentiti come teste. I due poliziotti hanno ricostruito l'arrivo di Donato 'Denis' Bergamini a Cosenza e l'inizio della relazione con Isabella Internò, all'epoca minorenne, attraverso una serie di lettere d'amore scambiate tra i due e le testimonianze delle amiche di scuola e dei compagni di squadra di Bergamini.

 

In precedenza la Corte ha affidato al perito Nicola Zengaro il compito di trascrivere un centinaio di conversazioni telefoniche e ambientali presenti nell'elenco prodotto dal Pm. Zengaro si è riservato di consegnare tutto il materiale entro 90 giorni. La difesa non ha nominato propri consulenti. Per quanto riguarda le intercettazioni, i difensori si riservano di indicarli nella prossima udienza.

 

Nel corso dell'udienza è stata acquisita anche una video intervista realizzata da un'emittente locale - nella quale Bergamini diceva di essere felice e di stare bene - contenente anche le immagini dell'ultimo allenamento di Denis Bergamini e materiale fotografico riferito al calciatore e al suo funerale. Alla richiesta si era opposta la difesa della Internò, ma la Corte ha ammesso le foto aggiungendo alcuni omissis ad alcune descrizioni. Il processo riprende domani con il proseguo della deposizione della poliziotta Ornella Quintieri.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Novembre 2021, 18:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA