Delitto Gucci, Patrizia Reggiani a "Storie Italiane": «L'incontro con le mie figlie? Nessuna emozione»

Delitto Gucci, Patrizia Reggiani a "Storie Italiane": «L'incontro con le mie figlie? Nessuna emozione»

  • 24
    share
«Nessuna emozione durante l'incontro con le mie figlie in tribunale», a dirlo è Lady Gucci Patrizia Reggiani in un'intervista a "Storie Italiane". La donna è in causa giudiziaria con le figlie per l'eredità dell'imprenditore assassinato. Sembra così naufragato il primo tentativo di conciliazione.

Fiumicino, Andrea De Filippis il personal trainer confessa: «Ho ucciso Maria Momilia»

Nell’intervista esclusiva alle telecamere del programma condotto da Eleonora Daniele su Rai1 Patrizia Reggiani racconta che al momento del faccia a faccia in aula con Alessandra e Allegra non c’è stata alcuna emozione «da nessuna delle due parti, anzi… loro mi hanno rimproverato che io sono andata a dire in giro sui giornali, eccetera, che avevo ammazzato mio marito. Io non l’ho mai detto e mi proclamo ancora innocente».

Alla domanda se fosse felice di rivedere le figlie la Reggiani risponde: «Di poterle rivedere sì, di abbracciarle no» e poi ricorda che era assente da St. Moritz da quando le figlie «quattro mesi fa, con la polizia mi hanno buttato fuori da casa mia, perché quella è ancora casa mia». Infine alla domanda se confidasse in una riappacificazione, Reggiani risponde: «Spero, spero».
 
Giovedì 11 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 14:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME