Decreto green pass, il Governo mette la fiducia. Salvini: «Voteremo a favore»

Fratelli d'Italia polemizza: "La 26esima fiducia del Governo dei migliori"

Video
di

Decreto legge sull'obbligo del green pass, il Governo pone la fiducia alla Camera. Lo ha annunciato all'Assemblea di Montecitorio il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà. La seduta è stata sospesa ed è stata convocata la conferenza dei capigruppo, che dovrà stabilire il prosieguo dei lavori dell'Aula. Il provvedimento con il quale è stato introdotto, dal 15 ottobre scorso, l'obbligo dell'esibizione della Certificazione verde per accedere ai luoghi di lavoro pubblici e privati, deve essere convertito in legge entro il 20 novembre.

 

Leggi anche > Prete no-vax in terapia intensiva per Covid: panico tra gli anziani

 

In avvio di seduta l'Assemblea aveva respinto le questioni pregiudiziali di costituzionalità alla discussione del decreto legge depositate dalla componente del gruppo misto-L'alternativa c'è e da Fdi. Nel corso delle dichiarazioni di voto è stata sottolineata, anche dalla maggioranza, la difficoltà di Montecitorio di poter intervenire con eventuali correzioni al testo a causa dei tempi dettati dalla conversione di legge.

 

Dl green pass, Salvini: «Voteremo a favore»

«La Lega voterà a favore» della fiducia al Dl green pass, «chi non è d'accordo voterà contro». Lo ha detto Matteo Salvini a margine della assemblea di Confesercenti.

 

Dl green pass, Conte: «Buona soluzione ma no a ulteriori strette»

«Le misure vanno dosate con equilibrio, se introduci una misura sovradimensionata c'è una reazione del Paese. Se non sono misure percepite come necessarie e adeguate, la popolazione non ti viene dietro. Il green pass credo sia una buona soluzione, oggi ci consente di affrontare questa quarta ondata con la dovuta sicurezza» ma «sono contrario a operare ulteriori strette». Lo ha detto Giuseppe Conte, leader M5S, all'Assemblea di Confesercenti.

 

Dl green pass, Fdi: «Ormai fiducia pure sui servizi igienici»

«Con il Dl Green pass arriva la 26esima fiducia del Governo dei migliori. Poco più di venti emendamenti della minoranza hanno indotto il Governo alla ennesima fiducia contro la sua stessa maggioranza, ormai internamente dilaniata e tribalizzata. Un Governo che ormai pare debba apporre la fiducia anche per l'accesso ai servizi igienici dovrebbe trarre le dovute conclusioni, rassegnare le dimissioni e riconsegnare nelle mani degli italiani il destino della Nazione. Siamo alle tragicomiche finali». Lo dichiara Andrea Delmastro, deputato di Fratelli d'Italia.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17 Novembre 2021, 15:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA