De Falco, la moglie lo accusa: "Io e mia figlia aggredite, era in stato di alterazione"

  • 189
    share
L'accusa. «Mio marito, in stato di alterazione, durante un'accesa lite in casa ha aggredito me e una delle nostre due figlie». È quanto ha detto alla polizia di Livorno la moglie del capitano di fregata e candidato M5s Gregorio De Falco.



Lo scrive il Corriere della Sera sottolineando che la donna non ha però presentato formale denuncia. L'episodio risalirebbe ad una settimana fa. La donna avrebbe raccontato agli agenti che «il marito - dice ancora il Corriere - aveva alzato le mani contro di lei e sua figlia, appena maggiorenne, durante un pesante diverbio in famiglia. Secondo il racconto della donna, De Falco avrebbe agito in maniera violenta mentre era in uno stato di alterazione, non meglio precisato. E la figlia, dopo essere stata presa per i capelli dal padre, sarebbe fuggita di casa per tornarvi solo dopo molte ore».

LEGGI ANCHE ---> Dal "torni a bordo, c***o" alla politica: De Falco si candida con il Movimento 5 Stelle

Dopo aver raccontato tutto agli investigatori, la donna avrebbe però deciso di non formalizzare la denuncia. «Le dichiarazioni della donna rimangono comunque agli atti - scrive il Corriere - perché rese davanti a pubblici ufficiali. E visto che il presunto autore della violenza è candidato alle politiche del 4 marzo, la segnalazione di quanto accaduto è arrivata sino agli uffici centrali di Roma»
Domenica 18 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 14:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-02-20 08:51:25
Ora il colmo sarebbe che chi ha sottratto i soldi dei rimborsi vada via dal M5S e ce lo ritroviamo in qualche altro partito grazie all'immunità parlamentare ed alle scelte degli altri partiti di non rimborsare. Credo che Berlusca, Renzi, Salvini e company abbiano trovato dei buoni investigatori per mettere a nudo tutte le marachelle del M5S anche grazie all'ausilio delle loro TV. Il povero Di Maio potrebbe fare altrettanto e sono sicuro che negli altri partiti emergerebbe molta più cacca del suo movimento, ma ormai siamo agli sgoccioli e ciò che Di Maio sa è solo quello che è stato scritto sui vari giornali e che sappiamo tutti quanti. Grazie comunque per averci fatto tornare in mente cose che non ricordavamo!
2018-02-20 06:29:25
la violenza sulle donne in qualunque caso non và bene,,,,,,,,,
2018-02-18 16:51:56
I politici lo sanno che siamo dei boccaloni
2018-02-18 15:42:26
riepiloghiamo. le proposte di tutti i politici che ci chiedono il voto sono : no al canone tv. no al bollo auto. via tassa sulla casa. pensione a 1000€ per tutti. no tasse universitarie. tasse al 15% Max 23%. per non parlare del taglio loro stipendi vitalizio e pensioni d'oro. e molto altro ovviamente, ne sentiamo una decina al giorno. a questo punto, cosa votiamo a fare? facciamoli governare tutti insieme tranquillamente....ops, mi dicono che già lo fanno e il 5 marzo continuano a farlo
DALLA HOME