Malore improvviso davanti ai genitori: «Non sto bene». Davide muore a 39 anni

Malore improvviso davanti ai genitori: «Non sto bene». Davide muore a 39 anni

Il ricercatore abruzzese Davide De Luca, 39 anni, è morto dopo essere stato colto da malore improvviso, nella casa in cui viveva con i genitori. «Non sto bene», avrebbe detto loro, prima di essere colpito da malore: i genitori hanno allertato i soccorsi, alle 4 del mattino, ma i tentativi di rianimazione dei sanitari del 118, andati avanti per circa 20 minuti, sono stati vani. Il medico ha stabilito che morte è sopravvenuta per arresto cardiocircolatorio.

Malore in aereo sul volo Trapani-Bergamo: 21enne salvato col defibrillatore. «Un miracolo»

Davide, ricercatore nel campo dei beni culturali e ambientali, era un fotografo esperto e guida turistica della Regione Abruzzo, come racconta oggi Il Messaggero. I funerali sono stati fissati oggi alle 16 nella chiesa di San Giacomo di Atri. A dare la notizia della sua scomparsa è stata l’Area Marina Protetta Torre del Cerrano sul profilo Fb: «Apprendiamo con profondo dolore della scomparsa del caro Davide, guida del Cerrano sempre in prima linea per le attività dell’Area Marina Protetta. Proprio in questi giorni stava portando avanti, con la sua consueta preparazione e dedizione, un bellissimo progetto per l’allestimento di una mostra permanente all’interno del Museo di Torre Cerrano». 

Davide De Luca 

Ultimo aggiornamento: Sabato 9 Luglio 2022, 11:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA