Scomparso da due giorni, Daniele Pittioni ritrovato morto a bordo strada: giallo sulle cause

Il 32enne era stato visto per l'ultima volta mercoledì 5 ottobre. Le ricerche sono durate un giorno

Scomparso da due giorni, Daniele Pittioni ritrovato morto a bordo strada: giallo sulle cause

Daniele Pittioni è morto. Il ragazzo di 32 anni, scomparso lo scorso 5 ottobre Orsaria di Premariacco (Udine), è stato ritrovato senza vita sabato pomeriggio, tra Buttrio e Manzano. Le ricerche, alle quali hanno lavorato le forze dell'ordine insieme ai vigili del fuoco e ai volontari della Protezione Civile, sono durate circa un giorno e si sono concluse nel peggiore dei modi. 

Napoli, auto in doppia fila bloccano l'ambulanza e il soccorso non arriva: morta una donna

Cosa è successo

Daniele Pittioni era stato visto per l'ultima volta mercoledì 5 ottobre. Dopo aver trascorso la serata con alcuni amici, si è allontanato in sella alla sua moto Harley Davidson e da allora non si avevano più sue notizie. Dopo due giorni di silenzio, i parenti, contattati dal datore di lavoro (lavorava in un'azienda del territorio nota per la produzione di mobili metallici), hanno denunciato la scomparsa del 32enne e sono cominciate le richerche, concluse sabato. Ritrovata anche la moto, rimasta per terra a bordo strada. Giallo sulla dinamica. Secondo i carabinieri, il giovane potrebbe essere stato vittima di un incidente stradale mentre tornava a casa. Nelle prossime ore gli inquirenti proveranno a chiarire la dinamica.


Ultimo aggiornamento: Domenica 9 Ottobre 2022, 11:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA