Daniele Franci, arrestato il direttore teatrale: abusi sessuali sugli allievi

L'uomo, ora in carcere a Modena, è accusato da una decina di ex allievi: non tutti erano maggiorenni all'epoca dei fatti

Daniele Franci, arrestato il direttore teatrale: abusi sessuali sugli allievi

Abusi sessuali su una decina di ex allievi, arrestato a Reggio Emilia un noto direttore teatrale. Daniele Franci, 45 anni a dicembre, è il fondatore e direttore artistico dell'associazione culturale Etoile - Centro Teatrale Europeo di Pieve: incensurato e molto noto in città, l'uomo è un professionista stimato in Italia e all'estero.

 

Le accuse

Ad accusare Daniele Franci sono dieci ex allievi del suo centro. Quattro di questi, all'epoca dei fatti, erano minorenni. All'alba di ieri, il 44enne è stato arrestato dai carabinieri nella sua casa di Reggio Emilio e portato in carcere a Modena. L'accusa a suo carico è di violenza sessuale continua e pluriaggravata: l'uomo avrebbe approfittato del proprio prestigio e della propria autorità, ma anche delle condizioni di inferiorità psichica e relazionale delle vittime. Sul caso indaga la Procura di Reggio Emilia, che ha chiesto e ottenuto la custodia cautelare in carcere per scongiurare il pericolo di reiterazione del reato. Lo riporta la Gazzetta di Reggio.

 

 

Le indagini

L'indagine era partita ad aprile, dopo una prima denuncia da parte di un maggiorenne, ex allievo della scuola teatrale. Il giovane si era confidato con altri ex compagni di corso e, quando ha scoperto di essere accomunato dalle stesse attenzioni morbose del maestro e direttore artistico, ha deciso di sporgere denuncia. Facendo anche trovare il coraggio a fare lo stesso agli ex compagni. Vari ragazzi sono poi stati sentiti dai carabinieri, che hanno trovato diverse caratteristiche comuni tra i racconti delle presunte vittime.

 

Gli abusi

I giovani che hanno denunciato le violenze sono tutti di sesso maschile e hanno raccontato il fascino e il carisma che Daniele Franci, per le sue qualità professionali, esercitava su di loro. Ma anche i primi approcci nei messaggi inviati sugli smartphone («Sei il più bravo», «Sei il prescelto», «Con me avrai un futuro») e gli inviti a presentarsi di giorno nel suo studio e di notte direttamente nella camera da letto all'interno della sede dell'associazione culturale. 
Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri, gli abusi si sarebbero protratti dal 2016 al 2021 e avrebbero riguardato giovani che oggi hanno tra i 17 e i 22 anni. La natura degli abusi sarebbe molto varia: Daniele Franci avrebbe dato baci e palpeggiamenti fugaci in alcuni casi, ma in altri si sarebbe spinto alle pratiche sessuali più estreme.


Ultimo aggiornamento: Sabato 30 Luglio 2022, 12:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA