Malore nel sonno, Cristiana muore a 44 anni. Faceva la commessa in un supermercato

Malore nel sonno, Cristiana muore a 44 anni. Faceva la commessa in un supermercato

Aveva 44 anni Cristiana Pasquetto, e da vent'anni lavorava al supermercato Alì in via Siracusa, in zona Salboro, a Padova. Domenica ha perso la vita in modo inspiegabile, dopo un tragico malore nel sonno, nel letto della casa in cui viveva insieme alla mamma: lascia due figli maschi e una famiglia che si è trincerata dietro il silenzio dopo lo choc della sua scomparsa, scrive Elisa Fais sul quotidiano Il Gazzettino.

La mamma va a svegliarlo, ma lo trova morto: Andrea aveva solo 23 anni

Cristiana faceva la cassiera ed era molto conosciuta in zona: da parte sua non mancava mai un sorriso o un gesto gentile nei confronti del prossimo. Sul posto di lavoro era apprezzata per la sua serietà e dedizione: tra amici, conoscenti e colleghi lascia un profondo vuoto. «Sarà nel nostro cuore per sempre, non la dimenticheremo mai – le parole dei colleghi al Gazzettino -. La ricordiamo con affetto per la sua gentilezza, per la sua educazione e per il suo senso del dovere. Da oggi abbiamo un angelo in più in cielo. Ciao cara Cristiana».

Sul corpo della donna non sono stati disposti né l'autopsia né riscontri diagnostici per l’accertamento della causa del decesso. Il dramma è avvenuto domenica: nella casa di via Bembo sono arrivati i sanitari del Suem 118 e i carabinieri, ma al loro arrivo non c'era più niente da fare. Cristiana era ormai deceduta, probabilmente dopo un malore nel sonno. Oltre ai due figli, a piangerla le tre sorelle, i cognati e i nipoti tutti, oltre ad amici e conoscenti. Una tragedia senza un perché.


Ultimo aggiornamento: Domenica 20 Febbraio 2022, 12:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA