«Creme solari per bambini protezione 50 con fattore reale pari a 20»: l'allerta di Altroconsumo
di Alessia Strinati

«Creme solari per bambini protezione 50 con fattore reale pari a 20»: l'allerta di Altroconsumo

Creme solari non valide. Altroconsumo ha sottoposto ad un test 16 creme solari per bambini con protezione 50 per capire se la copertura garatita dal prodotto sia effettiva e il risultato è stato che due di queste arrivavano appena al livello 20 di schermo protettivo. La maggior parte dei prodotti hanno dato esiti rassicuranti ma per due di questi è stato invece chiesto il ritito del prodotto.

Meteo, il caldo dà tregua: «Questa settimana 10 gradi in meno». Maltempo fino a domenica

L'esposizione prolungata al sole può avere effetti devastanti sulla pelle e causare anche malattie gravi, fattore di rischio che aumenta nella pelle di soggetti delicati, con carnagioni molto chiare e ovviamente anche nei bambini. I prodotti segnalati al Ministero della salute sono Rilastil Baby transparent spray wet skin e di Isdin Transparent spray wet skin. Le analisi, effettuate in due diversi laboratori, hanno mostrato un fattore di protezione nettamente inferiore a quello dichiarato.

Le aziende hanno risposto dicendo di aver effettuato a loro volta i test, confermando il fattore di protezione riportato nelle confezioni.
Lunedì 8 Luglio 2019, 18:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA