L'infettivologo Vella: «Solo il lockdown funziona. Natale? Ecco com'è andata negli Usa col Thanksgiving»

L'infettivologo Vella: «Solo il lockdown funziona. Natale? Ecco com'è andata negli Usa col Thanksgiving»

Regioni gialle, arancioni e rosse? Contro il coronavirus meglio il lockdown, che ha funzionato in modo più efficace rispetto ad altre misure. L'infettivologo Stefano Vella, docente di Salute globale all'Università Cattolica di Roma, è intervenuto questa mattina su Raitre ad Agorà, ed è stato molto chiaro: «Li avete visti i tedeschi?», ha detto in merito alle restrizioni annunciate da Angela Merkel. «Abbiamo avuto il doppio dei casi della Germania, fra l'altro vedendoli salire piano piano ogni giorno. Sono molto preoccupato», ha ammesso. 

 

Leggi anche > Germania, lockdown duro per le feste. L'Italia pensa a shopping e cenone

 

«Il lockdown è l'unica misura che ha funzionato. Questo non vuol dire che bisogna fare un altro lockdown, però bisogna rendersi conto che le misure che abbiamo preso, che erano pure intelligenti, hanno funzionato. Questa Italia dei semafori? A me non convince. Dire 'sarebbe meglio che tu ti fermassi al semaforo rosso' non funziona, c'è una regola, bisogna ridare delle regole perché quelle di prima non hanno funzionato abbastanza».

 

 

 

«Il Thanksgiving è una festa famigliare in America: i numeri dei contagi che sono seguiti a questa festa sono la dimostrazione che il problema sono gli aggregamenti in famiglia», ha aggiunto riguardo le feste natalizie. Secondo Vella, anche in merito alle polemiche sugli spostamenti tra Comuni, è importante che «mettere in pratica misure che riducano le aggregazioni». In famiglia, «ma anche per le strade. Penso che le misure vadano prese. E devono essere spiegate bene alla gente che capisce se ben spiegato».

 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 14 Dicembre 2020, 11:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA