Covid, lo studio: «Il ricovero dei No Vax contagiati è costato 64 milioni di euro in un mese»

Covid, lo studio: «Il ricovero dei No Vax contagiati è costato 64 milioni di euro in un mese»

La ricerca ha preso in esame il periodo compreso tra il 20 agosto e il 19 settembre 2021. In questo arco di tempo 5.798 persone non vaccinate sono state ospedalizzate e 691 sono finite in terapia intensiva

Il ricovero per Covid dei No Vax costa allo Stato e quindi ai contribuenti italiani. Uno studio  dell’Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari (Altems) dell’Università Cattolica mostra dati e cifre. Secondo quanto è emerso per curare le persone non vaccinate e contagiate ci sono voluti quasi 64 milioni di euro in un mese. Un costo a carico del Servizio sanitario nazionale, e quindi alle Regioni.

 

Leggi anche > No Green pass, devastato pronto soccorso dell'Umberto I, 4 feriti. «Infermiera colpita a bottigliate». Caos dopo il rifiuto del tampone

 

La ricerca ha preso in considerazione il periodo compreso tra il 20 agosto e il 19 settembre 2021. In questo arco di tempo 5.798 persone non vaccinate sono state ospedalizzate e 691 sono finite in terapia intensiva, in tutto 6489. La spesa è stata esattamente di 63.811.181 euro, di cui, 46.501.415 per le ospedalizzazioni in area medica e 17.309.766,11 in intensiva. 

 

Il dossier sottolinea, inoltre, che il 94% dei non vaccinati ospedalizzati non sarebbe stato ricoverato in area medica se si fosse immunizzato. E il 96% avrebbe evitato il ricovero in terapia intensiva. «Siamo di fronte a due pandemie diverse che corrono assieme - si legge nel report - infatti, valutando l’incidenza settimanale ogni 100 mila abitanti, calcolata tenendo separate la popolazione non vaccinata, vaccinata con una sola dose e con due inoculazioni, si vede che le infezioni nella popolazione immunizzata si fermano a 24,98 ogni 100 mila abitanti a settimana, mentre nella popolazione non vaccinata l’incidenza è di 140,36 ogni 100mila abitanti». 


Ultimo aggiornamento: Domenica 10 Ottobre 2021, 20:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA