Covid Italia, il bollettino: 7.221 casi e 43 morti. Tasso di positività al 3,27%

Covid Italia, bollettino oggi 26 agosto: 7.221 casi e 43 morti. Tasso di positività al 3,27%

Covid in Italia, il bollettino di oggi giovedì 26 agosto 2021Sono 7.221 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 7.548. Sono invece 43 le vittime in un giorno, in diminuzione rispetto alle 59 di ieriSono 220.872 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 244.420. Il tasso di positività è del 3,27%, in leggero aumento rispetto al 3,09% di ieri.

 

 

 

 

Covid, il bollettino

 

Calabria

Aumentano ancora, in Calabria nelle ultime 24 ore, i ricoveri in area medica, +6 (133) e +1 in terapia intensiva. Quattro i decessi che portano il totale delle vittime dall'inizio dell'epidemia 1.305. In flessione i contagi rispetto a ieri: sono 281, erano 349, con 3.252 tamponi processati e un tasso di positività in lieve calo pari all'8,64%. Ci sono 189 guariti (70.692) e 88 attualmente positivi (4.416). In isolamento domiciliare 81 soggetti in più (4.270). In Calabria, ad oggi - secondo i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Calabria - il totale dei tamponi eseguiti è di 1.066.878. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 76.413. Territorialmente, dall'inizio dell'epidemia, i casi positivi sono così distribuiti: Catanzaro: Casi attivi 303 (14 in reparto, 3 in terapia intensiva, 286 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 10.586 (10.439 guariti, 147 deceduti); Cosenza: Casi attivi 954 (36 in reparto, 4 in terapia intensiva, 914 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 23.946 (23.342 guariti, 604 deceduti); Crotone: Casi attivi 373 (10 in reparto, 0 in terapia intensiva, 363 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 6.944 (6842 guariti, 102 deceduti); Reggio Calabria: Casi attivi 2112 (58 in reparto, 6 in terapia intensiva, 2048 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 24.206 (23.854 guariti, 352 deceduti); Vibo Valentia: Casi attivi 323 (10 in reparto, 0 in terapia intensiva, 313 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 5.711 (5617 guariti, 94 deceduti). L' Asp di Reggio Calabria comunica 112 nuovi soggetti positivi di cui 4 residenti fuori regione.

Basilicata

Quarantotto dei 798 tamponi analizzati in Basilicata nelle ultime 24 ore sono risultati positivi: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che vi sono state anche 28 nuove guarigioni. Negli ospedali di Potenza e di Matera i ricoverati sono 39 ma nessuno di loro è in terapia intensiva. I lucani in isolamento domiciliare sono 1.294. Ieri sono stati effettuati 2.743 vaccinazioni: i lucani che hanno ricevuto la prima dose sono 393.396 (71,1 per cento), mentre quelli che hanno avuto anche la seconda sono 312.580 (56,5 per cento).

Veneto

Prosegue la crescita dei nuovi casi di Covid-19 in Veneto, con 719 positivi registrati nelle ultime 24 ore, che portano il totale a 451.830, e un decesso, con il totale a 11.674. Aumentano ancora i soggetti attualmente positivi, che oggi sono 12.619, 82 in più rispetto a ieri. Stabile invece è la situzione clinica, con 4 nuovi ricoveri in area non critica (totale 216) e 4 in meno nelle terapie intensive (46 posti occupati).

Toscana

Sono 677 in più rispetto a ieri i casi di positività al coronavirus in Toscana, che portano a 268.653 i casi totali dall'inizio della pandemia. Di questi 669 sono stati confermati con tampone molecolare e 8 da test rapido antigenico. I nuovi casi sono lo 0,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,3% e raggiungono quota 249.906 (93% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 8.945 tamponi molecolari e 4.699 tamponi antigenici rapidi, di questi il 5% è risultato positivo. Sono invece 6.428 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 10,5% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 11.752, -0,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 440 (21 in più rispetto a ieri), di cui 43 in terapia intensiva (3 in più). Registrati 2 nuovi decessi: un uomo e una donna con un'età media di 61,5 anni (a Firenze e Pistoia). Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale - relativi all'andamento dell'epidemia in regione.

Lazio

Oggi nel Lazio «si registrano 582 nuovi casi positivi (+140) e sono 5 i decessi (+1). I ricoverati sono 508 (-8), le terapie intensive sono 67 (+1), i guariti sono 713. I casi a Roma città sono a quota 287. Stabili ricoveri e terapie intensive». Lo evidenzia l'assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato nel bollettino al termine dell'odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l'ospedale pediatrico Bambino Gesù.

Emilia-Romagna

Sono 561 - 408.877 da inizio epidemia - i nuovi casi di Coronavirus registrati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore, a fronte di 25.144 tamponi eseguiti con una percentuale del 2,2%. Dei nuovi contagiati - l'età media è di 34,8 anni - 180 sono asintomatici individuati nell'ambito delle attività di tracciamento e screening. Sul territorio, la provincia di Bologna è quella che riporta il maggior numero di nuovi casi, con 89 seguita da quelle di Rimini (73), Parma (72), Modena (66), Reggio Emilia (63), Ravenna (56), Piacenza (37), Cesena (34), Ferrara (32), Forlì (23) e il nuovo Circondario Imolese (16). Calano di due unità i pazienti ricoverati in terapia intensiva, ora sono 53 e di 5 unità negli altri reparti Covid dove si trovano 405 persone. Tre, da ieri, decessi: due uomini di 82 e 84 anni della provincia di Ferrara e una donna di 83 anni, residente fuori regione ma diagnosticata dall'Ausl di Piacenza. In totale, dall'inizio dell'epidemia, i morti in regione sono stati 13.337. I guariti ammontano, complessivamente a 380.517, 418 in più rispetto a ieri mentre i malati effettivi, si attestano a 15.023, 140 in più rispetto a ieri: di questi, quelli in isolamento a casa, ossia con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 14.565 (147 in più di ieri), il 97% del totale dei casi attivi. Sul fronte della campagna di vaccinazione, intorno 15 erano state somministrate complessivamente 5.725.376 dosi; sul totale sono 2.623.923 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Campania

In aumento in Campania l'indice di positività ed i ricoveri per Covid, sia in terapia intensiva che in degenza. Sono 696 i nuovi contagi su 16.215 test: il tasso di incidenza sale dal 3,55 di ieri al 4,29%. Il bollettino dell'Unità di crisi segnala una nuova vittima, risalente ai giorni scorsi ma registrata ieri. Sul fronte ospedaliero i ricoveri in intensiva salgono a 21 (+3), quelli in degenza a 361 (+15).

Puglia

Oggi in Puglia sono stati individuati 284 nuovi casi su 13.465 test per l'infezione da Coronavirus. Inoltre si registra un decesso. Il tasso di positività oggi è del 2,1%, stabile rispetto a ieri (2,19%). Su un totale di 4.547 persone attualmente positive in Puglia, 228 (+ 11 rispetto a ieri) sono ricoverate in area non critica, 24 (-1 rispetto a ieri) in terapia intensiva. I nuovi casi individuati oggi sono 67 in provincia di Bari, 30 nella provincia Barletta-Andria-Trani, 40 in provincia di Brindisi, 60 in provincia di Foggia, 70 nel Leccese, 16 nel Tarantino. Due casi riguardano residenti fuori regione, mentre per un altro caso la provincia è in definizione.

Sardegna

Numeri ancora alti in In Sardegna per i nuovi casi di Coronavirus. Nell'aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono 424, su 3255 persone testate e poco più di 8mila tamponi, tra molecolari e antigenici. Si registrano ancora due decessi, una donna di 81 anni della Città Metropolitana di Cagliari e una di 96, residente nella provincia di Sassari. In ospedale ci sono 228 pazienti (+3 rispetto a ieri), 25 (+1) in terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 7762 persone (+79 rispetto a ieri).

Piemonte

In Piemonte sono 305 i nuovi casi di Covid riportati nel bollettino quotidiano della Regione, con un tasso di positività dell'1,9% rispetto i 16.193 tamponi diagnostici processati. Due i decessi, nessuno relativo a oggi; i ricoverati in terapia intensiva sono 10 (- 1 rispetto a ieri), negli altri reparti 142 (+ 5 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.435, i guariti +175.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 1.088 tamponi molecolari sono stati rilevati 26 nuovi contagi (tra cui 8 migranti/richiedenti asilo: 5 a Trieste, 3 a Udine) con una percentuale di positività del 2,39%. Sono inoltre 2.516 i test rapidi antigenici eseguiti dai quali sono stati rilevati 10 casi (0,4%). Nella giornata odierna non si registrano decessi; scendono a 10 le persone ricoverate in terapia intensiva mentre sono 30 gli ospedalizzati in altri reparti. Lo comunica il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.797, con la seguente suddivisione territoriale: 814 a Trieste, 2.016 a Udine, 674 a Pordenone e 293 a Gorizia. I totalmente guariti sono 105.341, i clinicamente guariti 75 mentre le persone in isolamento ammontano a 1.013. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono stati registrati complessivamente 110.266 contagi (il dato è stato ridotto di un'unità a seguito di un test antigenico non confermato dal molecolare) con la seguente suddivisione territoriale: 21.878 a Trieste, 51.413 a Udine, 22.124 a Pordenone, 13.333 a Gorizia e 1.518 da fuori regione. Per quanto riguarda il Sistema sanitario regionale è stata rilevata la positività di un medico dell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina, mentre relativamente alle strutture residenziali per anziani si registra il contagio di due ospiti a Trieste.

Lombardia

Con 38.173 tamponi effettuati, sono 758 i nuovi positivi in Lombardia, con il tasso di positività in crescita all'1,9% (ieri 1,5%). Diminuiscono i ricoverati sia nelle terapie intensive (-142) che nei reparti ordinari (-1339). I decessi sono 6 per un totale complessivo di 33.898 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 236 i nuovi casi nella città metropolitana di Milano, di cui 81 a Milano città, 122 a Brescia, 80 a Varese, 54 a Monza e Brianza, 43 a Pavia, 42 a Como, 41 a Bergamo, 28 a Lecco, 26 a Mantova, 21 a Cremona, 18 a Lodi e 15 a Sondrio. (A


Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Agosto 2021, 20:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA