Covid, la nuova mappa Ecdc: solo sei Regioni d'Italia restano in verde, Bolzano in arancione

L'aumento dei casi si riflette sulle mappe europee del rischio epidemiologico. Solo Lombardia, Piemonte, Valle d'Aosta, Sardegna, Molise e Basilicata restano in verde

Covid, la nuova mappa Ecdc: solo sei Regioni d'Italia restano in verde, Bolzano in arancione

Covid, l'aumento dei contagi fa cambiare il colore delle Regioni secondo la mappatura del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc). Solo sei Regioni restano in verde, tutte le altre sono in giallo ad eccezione della provincia autonoma di Bolzano, che finisce in arancione.

Leggi anche > Covid, la circolare di Figliuolo: «Curva epidemica sale, subito terza dose per evitare pandemia dei non vaccinati»

Anche Liguria, Provincia di Trento, Umbria, Abruzzo e Puglia tornano in giallo. Colorate in verde, cioè a bassa incidenza di contagi, restano quindi solo Val d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Sardegna, Molise e Basilicata. Nel resto d'Europa il rosso scuro, colore che indica le aree con forte ripresa dei contagi, copre ormai Irlanda, Belgio, molte regioni olandesi e la parte centro-orientale del continente, incluse le regioni tedesche.

Mentre la scorsa settimana, nel complesso, l'Italia appariva più verde che gialla, oggi è proprio quest'ultimo il colore predominate nella classificazione Ecdc, che si basa sulle notifiche dei casi positivi ogni 100mila abitanti, in abbinamento alla percentuale di test positivi sul totale dei test effettuati, senza prendere in considerazione il tasso di vaccinazione.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 5 Novembre 2021, 21:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA