Covid Italia, il bollettino di oggi lunedì 3 gennaio 2022: 68.052 nuovi contagi e 140 morti

Video

Covid Italia, il bollettino di oggi lunedì 3 gennaio 2022. I nuovi contagi e le vittime. I dati ufficiali dal ministero della Salute. 

Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 68.052 nuovi casi a fronte di 445.321 tamponi effettuati (domenica i contagi erano stati 61.046 con 278.654 test). Il tasso di positività si attesta quindi al 15,3%, in calo rispetto al 21,9% del giorno precedente. Lo riporta il ministero della Salute, secondo cui i morti sono 140, che portano il totale dei decessi dall'inizio della pandemia a 137.786. Guarite 13.379 persone.

 

I numeri della pandemia in Italia

Sono 1.351 i pazienti in terapia intensiva, 32 in più in 24 ore nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 103. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 12.333, cioè 577 in più rispetto a domenica. Aumentano gli attuali positivi: sono 54.515 in più rispetto a ieri, per un totale di 1.125.052.

 

I DATI DALLE REGIONI

Sono 94.766 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 1.199 ricoverati, 158 in terapia intensiva e 93.409 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 427.155 e i morti 9.305 su un totale di 531.226 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

 

Sono 6.468 (un numero doppio rispetto a quello di ieri) i nuovi contagi Covid registrati nelle ultime 24 ore in Veneto e 17 i decessi. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il rialzo dei casi si deve anche all'aumento dell'attività di tracciamento, con oltre 50.000 tamponi processati. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale a 670.277, quello delle vittime a 12.417. Le persone attualmente positive sono 111.589. Molto pesante ormai la situazione ospedaliera: i malati Covid ricoverati in area medica salgono a 1.316 (+52), e 200 (-2) quelli in terapia intensiva.

 

Quella appena trascorsa è stata per il Molise, sul fronte dei contagi, la settimana peggiore in assoluto dall'inizio della pandemia. Mai la regione aveva avuto numeri così elevati. Più che quadruplicato il numero dei nuovi positivi: negli ultimi sette giorni sono stati 1.660 contro i 355 della settimana precedente. Più che raddoppiato il tasso di positività che è al 20,2 per cento mentre nella settimana precedente era al 9,3. Questo a fronte del record assoluto di tamponi processati: 8.196 in sette giorni. Quadruplicato anche il numero degli attualmente positivi: oggi in regione sono 2.153 le persone con il Covid, lunedì scorso erano 542. Non ci sono invece grossi cambiamenti sul fronte ospedaliero: i ricoverati al Cardarelli di Campobasso nell'ultima settimana sono passati da 19 a 23, ma resta invariata la situazione della terapia intensiva con 2 pazienti. Negli ultimi sette giorni infine in Molise si sono registrati 3 decessi, sono complessivamente 512 le vittime in regione dall'inizio della pandemia. Da segnalare infine che nei numeri ufficiali del bollettino Asrem mancano centinaia di positivi. Sono coloro che sono risultati contagiati dai tamponi rapidi effettuati in farmacia e che ora attendono la conferma dal tampone molecolare effettuato dall'Azienda sanitaria regionale. Nel bollettino ci sono, ad esempio, comuni della regione che risultano avere meno di 10 casi, ma che in realtà - secondo i dati forniti dai sindaci - sfiorano quota 100.

 

NEWS IN AGGIORNAMENTO


Ultimo aggiornamento: Martedì 4 Gennaio 2022, 12:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA