Covid, così nasce un focolaio: «126 contagi da una sola persona». Tra piscina, disco e funerali

Covid, così nasce un focolaio: «126 contagi da una sola persona». Tra piscina, disco e funerali

Il Covid-19, come sappiamo da mesi, è un virus estremamente contagioso. E per dare l’idea di quanto rapidamente ed efficacemente possa propagarsi da una persona all’altra, c’è un esempio decisamente paradigmatico di un focolaio scoppiato a Vercelli, in Piemonte: ne ha parlato l’epidemiologo Fabrizio Faggiano, che ha ricostruito la catena di contagi partita da un giovane della Repubblica Dominicana.

 

Leggi anche > Dpcm firmato da Conte. Le misure: stop al calcetto, no feste private, locali chiusi alle 24

 

Come racconta il Corriere della Sera il ragazzo, dopo un viaggio nel suo Paese, torna a Vercelli (dove risiede): è il 13 luglio quando il dominicano torna in Italia. Per chi entrava in Italia dal suo Paese, era prevista la quarantena a casa: ma lui non si autodenuncia, non viene messo in isolamento, e gira tranquillamente per la città.

I posti che frequenta sono tanti: il 21 e 22 luglio va in piscina e contagia due amici. Il 26 luglio va in discoteca e contagia 59 persone, tra cui il gestore del locale: tra quei 59 c’è chi contagia i familiari (altre 15 persone), mentre uno di loro va ad un funerale il 14 agosto e dà origine ad altri 12 contagi. Intanto i due amici infettati in piscina contagiano 33 colleghi, che a loro volta trasmettono il virus ad altri 8 familiari.

Insomma una catena infinita, come ha spiegato Faggiano (professore di Igiene a Torino e che fa parte dell’unità anti-Covid in Val d’Aosta) a margine del convegno nazionale di diritto sanitario organizzato ad Alessandria dall’ex ministro della Salute Renato Balduzzi. Secondo l’esperto però i casi potrebbero essere molti di più, nonostante l’impegno nel tracciamento dei contatti da parte delle autorità sanitarie. Ma se da un lato ci sarebbero lacune informative (pare che il giovane non sapesse di dover contattare la Asl), dall’altro è impressionante come dai comportamenti sbagliati di una persona, in breve tempo si possa arrivare ad un cluster a tre cifre.


Ultimo aggiornamento: Martedì 13 Ottobre 2020, 13:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA