Covid, il bollettino di oggi: sfondata quota 50mila nuovi casi e 141 vittime

Covid, il bollettino di oggi venerdì 24 dicembre 2021: oltre 50mila nuovi contagi e 141 morti

Covid, il bollettino di oggi venerdì 24 dicembre 2021.

In Italia ci sono 50.599 nuovi casi (nuovo picco da inizio pandemia) di coronavirus a fronte di 929.77 tamponi effettuati (mai così tanti). Il giorno prima l'incremento di positivi era stato di 36.293 con 779.303 test. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 141 vittime (contro i 146 di giovedì) per un totale che arriva a 136.386. Tasso di positività al 5,4%.

 

SCARICA IL BOLLETTINO IN PDF

 

 

Covid, il bollettino: i dati delle Regioni

Veneto

Sono 5.074 i contagi Covid e 16 i decessi registrati in Veneto nelle ultime 24 ore. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale degli infetti dall'inizio della pandemia sale a 599.939, quello delle vittime a 12.257. Sempre più pesante la situazione ospedaliera. I malati Covid ricoverati in area medica sono 1.213 (+15), quelli in terapia intensiva registrano una flessione di -4 unità ( 163). Gli attuali positivi nella Regione salgono a 66.998.

 

Lazio

«I casi sono in aumento con una crescita al momento lineare, oggi si registrano 3.475 casi positivi. Questo non deve spaventarci, sono gli effetti della variante Omicron contro la quale dobbiamo correre velocemente con la vaccinazione e invito coloro che non si fossero ancora prenotati a farlo, poiché il rischio di severe complicanze nei non vaccinati è molto elevato». Così l'Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato.

«Nel Lazio sono state superate le 1,7 milioni di dosi di richiamo pari al 36% degli adulti - prosegue - Sta andando bene anche la vaccinazione nella fascia 5-11 anni dove sono state superate le 23 mila somministrazioni e rivolgo un invito alle famiglie a utilizzare queste vacanze facendo vaccinare i propri figli per un ritorno a scuola più sicuro. È attivo il numero verde 800.118.800 per il triage telefonico per la somministrazione degli anticorpi monoclonali, l'altra arma a nostra disposizione».


Ultimo aggiornamento: Sabato 25 Dicembre 2021, 21:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA