Covid, bambina di 12 anni in rianimazione: «Non è intubata». Ricoverati anche il papà e il nonno

Bari, bambina di 12 anni in rianimazione per il Covid: «Non è intubata». Ricoverati anche il papà e il nonno

Una bambina di appena 12 anni è ricoverata a Bari per una polmonite da Covid, nel reparto di rianimazione dell'ospedale pediatrico Giovanni XXIII del capoluogo pugliese. La giovane paziente è affetta da una patologia autoimmune ed è stata prima ricoverata nel reparto di malattie infettive, poi trasferita in rianimazione cautelativamente.

 

Leggi anche > Vaccino AstraZeneca, cosa succede a chi si era già prenotato (e a chi aspetta la seconda dose)

 

La dodicenne è sveglia, si alimenta e non è intubata, stando a quanto ha appreso l'agenzia ANSA da fonti sanitarie. Attualmente è sottoposta a monitoraggio continuo e tenuta sotto osservazione. Secondo la ricostruzione delle autorità, la bambina avrebbe contratto il virus in ambito familiare: come scrive oggi Repubblica, anche il padre e il nonno sono infatti risultati positivi al coronavirus sviluppando sintomi severi, e sono attualmente ricoverati anche loro in ospedale.


Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Marzo 2021, 17:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA