Corteggia la vicina di casa vedova, ma lei lo rifiuta: anziano 78enne le getta l'acido in faccia

Choc a San Severo (Foggia): la donna, vedova da qualche anno, aveva respinto le sue avances

Corteggia la vicina di casa vedova, ma lei lo rifiuta: anziano 78enne le getta l'acido in faccia

Aveva offerto il suo supporto morale e psicologico ad una vicina di casa, rimasta vedova da qualche anno, ma davanti al suo rifiuto di trasformare quel supporto in una relazione amorosa, l'ha presa male e l'ha aggredita con l'acido. Accade a San Severo, in provincia di Foggia, dove un anziano di 78 anni è stato arrestato per stalking e lesioni ai danni di una donna di 50 anni.

Torino, importuna due ragazze e aggredisce un anziano che cercava di difenderle

La vittima, come detto, aveva perso il marito: lui, suo vicino di casa, le era stato vicino. Ma quando lei ha deciso di allontanarlo, forse perchè troppo pressata o perchè la relazione non funzionava più, ha cominciato a perseguitarla fino a che l'ha raggiunta sotto casa e le ha lanciato in faccia il liquido acido del radiatore, fortunatamente prendendola solo di striscio.

La polizia lo ha arrestato, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Foggia. Secondo la ricostruzione fatta dalla polizia, l'uomo da tempo cercava di riallacciare la relazione con la donna, ma lei lo teneva a distanza fino a che dopo l'ennesima richiesta di poterle parlare, e l'ennesimo rifiuto, l'ha aspettata dinanzi alla sua abitazione e le ha lanciato in faccia l'acido che le ha procurato lesioni lievi giudicate guaribili in poco meno di una settimana.

Secondo la denuncia che la donna ha presentato dopo l'aggressione, nei mesi precedenti, dopo che lei aveva deciso di allontanarlo, l'uomo aveva cominciato perseguitarla, pedinandola quando usciva di casa, contattandola ripetutamente al telefono e cercando continuamente di incontrarla e di parlarle. Lo scorso giugno l'epilogo: il 78enne si è presentato sotto casa. Le avrebbe chiesto per l'ennesima volta un confronto ma di fronte al rifiuto della vittima le ha lanciato addosso il liquido del radiatore dell'auto. La donna, superato il momento di choc si è fatta subito medicare nel vicino ospedale e subito dopo è andata dalla polizia per sporgere denuncia. La polizia sta continuando ad indagare per ulteriori approfondimenti investigativi per cristallizzare al meglio la natura del rapporto che univa l'uomo e alla donna.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13 Luglio 2022, 17:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA