A Vo' Euganeo la bella notizia: non ci sono più malati di coronavirus

Coronavirus, a Vo' Euganeo la bella notizia: non ci sono più malati di Covid

Di Vo’ Euganeo si parlò tantissimo a fine febbraio, quando insieme a Codogno fu il primo focolaio di coronavirus: ora, un mese e mezzo dopo, arriva finalmente una buona notizia. Nel comune del padovano che fu zona rossa, non ci sono più malati di Covid: ad annunciarlo è stato il sindaco Giuliano Martini.

Leggi anche > La sindaca di Piacenza: «Noi come Bergamo, dal Governo non arriva nulla»

Fu proprio a Vo’ Euganeo che arrivò la prima vittima, un pensionato, Adriano Trevisan. Il segreto, probabilmente, è stato lo screening di massa di tutta la popolazione, con tamponi a tutti per capire chi era positivo e chi no: ma il paese non è ancora al sicuro e il rischio di una seconda ondata è dietro l’angolo.

«L’ultimo ricoverato, un mio caro amico, è stato dimesso la scorsa settimana - le parole del sindaco Martini - Sono andato a trovarlo, mi ha detto che il suo tampone è negativo». «Sono orgoglioso dei miei compaesani - ha detto il sindaco - Hanno rispettato le restrizioni restando a casa anche quando nel resto d’Italia ci si poteva spostare liberamente. Il fatto che da giorni non ci siano nuovi contagi è la dimostrazione che questa era l’unica misura efficace».
Ultimo aggiornamento: Martedì 14 Aprile 2020, 14:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA