Coronavirus, a Pavia primi pazienti curati con il sangue di chi è guarito

Coronavirus, a Pavia primi pazienti curati con il sangue di chi è guarito

Entra nel vivo la sperimentazione della plasmaterapia al Policlinico di Pavia, l'ospedale in cui è stato curato dal Covid-19 Mattia, il paziente 1 di Codogno ricoverato lo scorso 21 febbraio, primo in Italia a cui è stato diagnosticato il coronavirus. Alcuni malati hanno già ricevuto il plasma di pazienti guariti e che quindi hanno sviluppato gli anticorpi.

Leggi anche > Il dramma delle case di riposo: nel pavese 100 morti nell'ultimo mese

I primi due a donare sono stati i medici di Pieve Porto Morone (Pavia), marito e moglie, primi casi di contagio da Covid-19 in provincia di Pavia. Il protocollo è stato predisposto dal servizio di immunoematologia e medicina trasfusionale del San Matteo, in collaborazione con altre strutture come l'Ats di Mantova. 

Ultimo aggiornamento: Venerdì 3 Aprile 2020, 08:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA