Coronavirus, la ministra Lamorgese: «Il 3 aprile troppo presto per riaprire»

Coronavirus, la ministra Lamorgese: «Il 3 aprile troppo presto per riaprire»

Lamorgese: «Il 3 aprile troppo presto per riaprire». «Decisioni verranno prese man mano», ha detto oggi la ministra degli Interni Luciana Lamorgese che in un'intervista su SkyTg24 si dice «seriamente preoccupata per la situazione generale».

Leggi anche > Coronavirus, stretta sugli ingressi in Italia: autocertificazione, "viaggiatori tracciati" e obbligo di mascherina

E su una possibile imminente riapertura delle attività in Italia risponde: «Se andiamo a vedere i dati di ieri, mi viene da pensare che la data del 3 aprile sia troppo ravvicinata per dire che verrà riaperto tutto e - ha aggiunto Lamorgese - La situazione è seguita a vista e quindi le decisioni verranno prese quando la situazione sarà più tranquilla come numeri di decessi e contagi».
Ultimo aggiornamento: Sabato 28 Marzo 2020, 16:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA