Coronavirus in Italia, contagi ancora da record: 8.804 nuovi positivi e 83 morti. Mai così tanti decessi da giugno

Video
di Domenico Zurlo

Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi mercoledì 14 ottobre del Ministero della Salute. Continuano ad aumentare vertiginosamente i nuovi positivi registrati, che nelle ultime 24 ore salgono a 8.804, con 162.932 tamponi (ieri erano stati 7.332 con 152.196 tamponi): 83 invece i decessi (ieri erano stati 43), dato più alto dallo scorso 5 giugno quando le vittime furono 85.. Con 1.899 dimessi/guariti in più, gli attualmente positivi salgono ancora a quota 99.266 (6.821 in più rispetto a ieri, quando l'aumento era stato di 5.252 unità). 

 

Leggi anche > Covid, ci si può reinfettare? Ecco tutti i 23 casi accertati nel mondo (nessuno in Italia)

 

 

 

Il totale delle vittime di Covid-19 sale a 36.372, mentre il numero totale dei casi è di 381.602. Degli 83 morti 26 vengono dalla Lombardia, 11 dal Veneto, 9 dalla Campania e 7 dal Lazio, dalla Sicilia e dalla Puglia. Preoccupa ancora la Lombardia con oltre duemila casi in più (2.067), ma anche Campania (1.127) e Piemonte (1.033). Nessuna regione a contagio zero, ben cinque regioni oltre i 30 casi.

 

 

IL BOLLETTINO DI OGGI

 

I casi Covid-19 in Italia dall'inizio dell'emergenza sono ora 381.602 (8.804 in più rispetto a ieri), di cui 36.372 morti e 245.964 dimessi e guariti, 1.899 nelle ultime ventiquattro ore. Il numero di attualmente positivi nel nostro Paese è 99.266, ieri era di 92.445, un aumento di 6.821 unità.


 
Sono 586 i malati in terapia intensiva (ieri erano 539) di cui 90 nel Lazio (+5) e 72 in Lombardia (+8). I ricoverati con sintomi sono 5.796, 226 in più rispetto a ieri, e le persone in isolamento domiciliare sono 92.884 (6.448 in più). I tamponi effettuati fino ad oggi sono 13.077.827, di cui 162.932 nell’ultimo giorno (ieri erano stati 152.196). Il numero di persone realmente sottoposte al test sono 7-908.462. Ricordiamo che ogni persona può essere sottoposta a più di un tampone.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Ottobre 2020, 18:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA