Coronavirus in Italia, 19.644 positivi in 24 ore su 177.669 tamponi. I decessi sono 151, salgono anche le terapie intensive (+79)

Coronavirus in Italia, 19.644 positivi in 24 ore su 177.669. I decessi sono 151, salgono anche le terapie intensive (+79)

Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi sabato 24 ottobre 2020. Dati ancora in aumento. Oggi si registrano 19.644 nuovi casi (su 177.669 tamponi eseguiti) e 151 morti. Ieri i nuovi casi erano stati 19.143 con 182.032 tamponi, 91 le vittime.

 

Salgono anche i pazienti della terapia intensiva (+79). I contagi totali sono 504.509 dall'inizio della pandemia. I  dati emergono dal bollettino diffuso dal ministero della Salute. Le vittime totali salgono a 37.210.

 

Leggi anche > Coronavirus, il governo convoca il Cts. La proposta: chiusura anticipata di bar e ristoranti alle 18, stop a palestre e piscine

 

 

Superata la soglia dei 200mila attualmente positivi: secondo il bollettino del ministero della Salute, sono 203.182 i malati, con un incremento di 17.180 rispetto a ieri. Di questi 11.287 sono ricoverati nei reparti ordinari, con un aumento rispetto a venerdì di 738, mentre 1.128 sono in terapia intensiva, con un incremento di 79. In isolamento domiciliare ci sono 190.767 (+ 16.363) mentre i guariti e i dimessi sono complessivamente 265.117, 2.309 più di ieri.

 

Dal bollettino quotidiano del ministero della Salute si apprende inoltre che il totale dei dimessi/guariti è pari a 264.117 (+ 2.309), mentre il totale degli attualmente positivi sale invece a 203.182 con un incremento di 17.180. Al momento sono 11.287 (+ 738) i ricoverati con sintomi, mentre in terapia intensiva si trovano 1.128 persone (79 in più). Sono poi 190.767 le persone che si trovano in isolamento domiciliare. Per quanto riguarda la distribuzione territoriale, le Regioni dove è stato registrato il maggior numero di nuovi casi sono la Lombardia (4.956), seguita da Veneto (1.729), Campania (1.718), Lazio (1.687), Piemonte (1.548) e Toscana (1.526).


Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Ottobre 2020, 21:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA