Coronavirus, stretta sugli ingressi in Italia: autocertificazione, "viaggiatori tracciati" e obbligo di mascherina

Coronavirus, stretta sugli ingressi in Italia: autocertificazione, "viaggiatori tracciati" e obbligo di mascherina

Ingressi in Italia, ecco la stretta. Nuova ordinanza del Mit e del ministero della Salute.​ Chiunque arrivi in Italia su aerei, navi, treni o veicoli «è tenuto a consegnare al vettore all'atto dell'imbarco una dichiarazione che specifichi i motivi del viaggio, l'indirizzo completo dell'abitazione dove sarà svolto l'isolamento fiduciario». È una delle disposizioni che entrano in vigore oggi per chiunque faccia ingresso nel nostro Paese per contrastare il diffondersi del coronavirus. Vettori e armatori dovranno anche misurare la temperatura dei passeggeri e dotarli di mascherine.

Leggi anche > Coronavirus, la ministra Lamorgese: «Il 3 aprile troppo presto per aprire»​

 
Ultimo aggiornamento: Sabato 28 Marzo 2020, 16:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA