Coronavirus, fugge dalla quarantena per andare a sciare: 50enne di Vo' si rompe una gamba e viene scoperto
di Alessia Strinati

Coronavirus, fugge dalla quarantena per andare a sciare: 50enne di Vo' si rompe una gamba e viene scoperto

Fugge dalla quarantena per andare a sciare, ma si rompe il femore e viene scoperto dai medici. È successo a un uomo di 50 anni di Vo', il paese veneto messo in quarantena per la presenza di casi di Coronavirus. L'uomo è risultato negativo al virus, ma ha comunque violato un provvedimento ufficiale.

Leggi anche > Coronavirus, marocchino simula contagio per non essere espulso: «Si è fatto salire la febbre a 39»

Il 50enne è riuscito a fuggire dalla quarantena per andare in Trentino a sciare. Sulle piste però si è fratturato una gamba e quando è stato portato negli ospedali di Cavalese e Trento è venuta a galla la sua fuga. A riportare la notizia è L'Adige che spiega che probabilmente nessuno si sarebbe accorto della sua fuga se non si fosse fatto male. Dopo i primi accertamenti il 50enne è stato portato a Trento perché necessitava con urgenza un intervento.

Durante il ricovero il personale sanitario ha adottato tutte le precauzioni necessarie ed è stato sottoposto al test. Risultato negativo è stato poi operato, ma ora è stato segnalato ai Carabinieri e alla Procura per aver violato il decreto governativo.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 4 Marzo 2020, 22:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA