Coronavirus, musica e canzoni sui balconi: oggi alle 18 il flashmob in tutta Italia

«Apriamo le finestre, usciamo sui balconi e suoniamo insieme anche se lontani. Non importa saper leggere la musica, suonare uno strumento o possederlo; basta anche cantare una canzone o far suonare le pentole di casa, l'importante è farci sentire perché la musica è la migliore medicina per curare l'anima e in questo momento ne abbiamo bisogno».

Leggi anche > Flash-mob dai balconi: oggi 14 marzo appuntamento doppio. Cosa succederà alle 12 e alle 18 in tutta Italia
 Coronavirus, si può passeggiare e correre? Caos nuove regole, perché i sindaci chiudono i parchi: ecco le risposte




Così gli organizzatori annunciano su Facebook per oggi, venerdì 13 marzo, alle 18 il «Flashmob sonoro!». Un modo per sentirsi uniti dalla musica, in questo periodo di isolamento casalingo da coronavirus. Quindi l'invito è a «rompere il silenzio» e partecipare, anche con video da caricare sulla pagina dedicata all'evento che si chiama appunto 'Flashmob Sonoro!'.

Leggi anche > Coronavirus, il flash mob della Raggi: «Oggi alle 19 tutti alle finestre, salutiamoci e cantiamo una canzone»

A giudicare dalle adesioni annunciate da tutta Italia, stasera in tanti, da Nord a Sud, professionisti e dilettanti, apriranno le finestre, usciranno sui balconi e suoneranno e canteranno insieme nello stesso momento.

L'annuncio del flashmob sonoro in tempi di #iorestoacasa sta circolando anche su Whatsapp: nelle chat di tutta Italia il messaggio è virale.
«Flashmob venerdì 13(😬) alle 18 in punto tutti gli abitanti d' Italia prenderanno il loro strumento🎷🎸 e si metteranno a suonare dalla loro finestra...il nostro paese diventerà così per quei pochi minuti un gigantesco concerto gratutito!🤑 diffondete il più possibile questo messaggio a tutti gli italiani che conoscete per farsi sentire!!🎼».

Nel messaggio si dà anche appuntamento a sabato 14: «ore 12:00 - Tutti alle finestre per un lungo APPLAUSO di ringraziamento a tutti coloro che stanno lavorando per noi negli Ospedali e di incoraggiamento a noi».


 
Ultimo aggiornamento: Sabato 14 Marzo 2020, 08:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA