Coronavirus, 37 morti e 296 casi positivi in più: 170 solo in Lombardia. Focolai in Emilia Romagna, Liguria e Campania

di Simone Pierini
In Italia altre 37 persone (e non 34 come diffuso in primo momento) nelle ultime 24 ore sono morte per conseguenze derivate dal coronavirus con il totale dei decessi che è arrivato 34.678, con la Regione Marche che ha effettuato un ricalcolo con tre decessi che non risultano Covid. Ieri il dato era di 30 vittime. È quanto diramato dal ministero della Salute nel bollettino di oggi giovedì 25 giugno. Dei 37 decessi registrati oggi 22 provengono dalla Lombardia, 5 dal Piemonte, 4 dall'Emilia Romagna, 2 dal Veneto, 2 dal Lazio, 1 dalla Liguria, 1 dal Friuli Venezia Giulia. 
 
 

A fronte di 56.061 tamponi (meno di tremila in più rispetto a ieri), i casi positivi in più registrati oggi sono 296 contro i 190 di ieri. In Lombardia, la regione più colpita, si registrano 170 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, il 57,4% del totale nazionale di 296. In Emilia Romagna 47 nuovi contagiati, pesa il focolaio alla Brt di Bologna. In doppia cifra anche Liguria (14) per il cluster in una Rsa e la Campania (12) per gli infettati nella comunità bulgara di Mondragone nel Casertano. I tamponi sono in aumento rispetto a ieri a quota 56.061. Dodici i positivi nel Lazio, sotto i dieci casi le restanti regioni italiane di cui sei ferme a contagio zero. 



IL BOLLETTINO DI OGGI

I casi Covid-19 in Italia dall'inizio dell'emergenza sono ora 239.706 (296 in più rispetto a ieri), di cui 34.678 morti e 186.725 guariti o dimessi, 614 nelle ultime ventiquattro ore. Il numero di attualmente positivi nel nostro Paese è di 18.303 persone, ieri era di 18.655, una diminuzione di 352 unità. 

I tamponi effettuati fino ad oggi sono 5.163.154, 56.061 nell'ultimo giorno. Il numero di persone realmente sottoposte al test sono 3.140.785. Ricordiamo che ogni persona può essere sottoposta a più di un tampone. 

Sono 103 i malati in terapia intensiva, 4 in meno rispetto a ieri. Di questi, 48 sono in Lombardia (dato invariato). I ricoverati con sintomi sono 1.515, 95 in meno, e le persone in isolamento domiciliare sono 16.685 (-253). 
Ultimo aggiornamento: Giovedì 25 Giugno 2020, 18:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA