Coronavirus, 195 morti e 888 casi in più. Boom di guariti, in Italia 2.809 positivi in meno

di Simone Pierini
In Italia altre 195 persone sono morte per conseguenze derivate dal coronavirus con il totale che è arrivato a 31.106. Ieri il dato era di 172. È quanto ha diramato il dipartimento della Protezione civile nel bollettino di oggi mercoledì 13 maggio. Risale di 23 unità il numero di vittime giornaliere mentre scende quello di nuovi casi, oggi 888 contro i 983 di ieri, a fronte di una diminuizione di circa cinquemila tamponi, oggi 61.973. Il rapporto tra tamponi e positivi oggi è invariato all'1,4%.

Boom di guariti, 3.502 in un giorno, e conseguente calo del numero di attualmente positivi in Italia che ora sono 81.266, con un diminuzione di 2.809 unità. Scende sotto quota 900 il numero di posti letto occupati in terapia intensiva, altri 47 in meno, e calano anche i pazienti ricoverati con sintomi, 693 in meno rispetto a ieri. 

Leggi anche > Coronavirus, nel Lazio 38 nuovi positivi di cui 21 a Roma. Nessun caso a Rieti, Latina e Frosinone​

Torna a scendere anche il numero di casi in Lombardia che si attesta a quota 394, che registra anche 69 vittime. Torna a salire l'aumento di positivi in Piemonte, da 113 a 169, oltre al numero di morti: oggi 32. Delle altre regioni solo la Ligura fa segnare un numero superiore a 50 casi positivi in più ma solo una regione non ne registra nemmeno uno (l'Umbria). Il Molise, con altri 15 positivi legati al recente focolaio, ha superato la Basilicata per numero di casi totali. 


IL BOLLETTINO DI OGGI

casi Covid-19 in Italia dall'inizio dell'emergenza sono ora 222.104 (888 in più rispetto a ieri), di cui 31.106 morti e 112.54 guariti, 3.502 nelle ultime ventiquattro ore. Il numero di attualmente positivi nel nostro Paese è di 78.457 persone, ieri era di 81.266, un diminuzione di 2.809 unità. 

tamponi effettuati fino ad oggi sono 2.735.628, 61.973 nell'ultimo giorno. Il numero di persone realmente sottoposte al test sono 1.778.952, 37.049 nelle ultime 24 ore. Ricordiamo che ogni persona può essere sottoposta a più di un tampone. 

Sono 893 i malati in terapia intensiva, 59 in meno rispetto a ieri. Di questi, 307 sono in Lombardia (-34). I ricoverati con sintomi sono 12.172, 693 in meno rispetto a ieri, e 65.392 (-2.057) sono quelli in isolamento domiciliare. 

I DATI REGIONE PER REGIONE 

Nel dettaglio - secondo i dati diffusi dalla Protezione Civile -, gli attualmente positivi sono 30.032 in Lombardia (-643), 12.491 in Piemonte (-693), 6.502 Emilia-Romagna (-299), 5.020 in Veneto (-170), 3.563 in Toscana (-278), 2.718 in Liguria (-61), 4.235 nel Lazio (-38), 3.013 nelle Marche (-195), 1.815 in Campania (-62), 573 nella Provincia autonoma di Trento (-94), 2.322 in Puglia (-99), 1.889 in Sicilia (-22), 779 in Friuli Venezia Giulia (-22), 1.489 in Abruzzo (-59), 413 nella Provincia autonoma di Bolzano (-24), 106 in Umbria (-3), 491 in Sardegna (-15), 93 in Valle d'Aosta (-11), 551 in Calabria (-17), 131 in Basilicata (-9), 231 in Molise (+5).

Quanto alle vittime, sono in Lombardia 15.185 (+69), Piemonte 3.460 (+32), Emilia-Romagna 3.905 (+20), Veneto 1.712 (+26), Toscana 964 (+5), Liguria 1.314 (+13), Lazio 577 (+11), Marche 971 (+2), Campania 394 (+1), Provincia autonoma di Trento 446 (+1), Puglia 460 (+4), Sicilia 262 (+1), Friuli Venezia Giulia 316 (+3), Abruzzo 375 (+5), Provincia autonoma di Bolzano 290 (+0), Umbria 72 (+1), Sardegna 120 (+0), Valle d'Aosta 141 (+1), Calabria 93 (+0), Basilicata 27 (+0), Molise 22 (+0). I tamponi effettuati sono 2.735.628, con un incremento di 61.973 rispetto a ieri. Le persone sottoposte a tampone sono 1.778.952
 
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13 Maggio 2020, 18:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA