Coronavirus, oggi 22 morti e 4.458 casi positivi con 128mila tamponi. Boom di contagi in Campania: 757 in un giorno

Video
di Simone Pierini

Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi giovedì 8 ottobre del Ministero della Salute. I nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore sono 4.458 (il dato più alto dall'11 aprile), con il nuovo record di 128.098 tamponi (ieri erano stati 3.687 con 125.314 tamponi): 22 invece i decessi (ieri erano stati 31). Con 1.060 dimessi/guariti in più, gli attualmente positivi salgono ancora a quota 65.952 (3.376 in più rispetto a ieri, quando l'aumento era stato di 2.442 unità). 

 

Boom di contagi in Campania che in un solo giorno fa registrare il dato record di 757 casi positivi. Male anche la Lombardia con 683 positivi e il Veneto con 491. Sono invece 359 nel Lazio, 339 in Toscana e 336 in Piemonte. In crescita anche Sicilia (259) e Puglia (248). Nessuna regione a zero casi ma un solo contagiato in Molise. Dei 22 decessi 6 provengono dal Veneto, 6 dal Lazio, 3 dalla Sicilia, 1 dalla Campania, 1 dalla Lombardia, 1 dall'Emilia Romagna, 1 dalla Puglia, 1 dall'Abruzzo, 1 dalla Sardegna e 1 dall'Umbria. 

Leggi anche > Covid, l'Iss: «In Italia le vittime under 50 sono 407, l'1% dei decessi»

 

IL BOLLETTINO DI OGGI

I casi Covid-19 in Italia dall'inizio dell'emergenza sono ora 338.398 (4.458 in più rispetto a ieri), di cui 36.083 morti e 236.363 dimessi e guariti, 1.060 nelle ultime ventiquattro ore. Il numero di attualmente positivi nel nostro Paese è 65.952, ieri era di 62.576, un aumento di 3.376 unità.
 
Sono 358 i malati in terapia intensiva (ieri erano 337). I ricoverati con sintomi sono 3.925, 143 in più rispetto a ieri, e le persone in isolamento domiciliare sono 65.952 (3376 in più). I tamponi effettuati fino ad oggi sono 12.197.500, di cui 128.098 nell’ultimo giorno (ieri erano stati 125.314). Il numero di persone realmente sottoposte al test sono 7.365.751. Ricordiamo che ogni persona può essere sottoposta a più di un tampone.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 8 Ottobre 2020, 18:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA