Coronavirus, 88 morti e 177 casi in più: calano i contagi, ma in Lombardia solo tremila tamponi

video
di Simone Pierini

In Italia altre 88 persone sono morte per conseguenze derivate dal coronavirus con il totale che è arrivato a 33.689. Ieri il dato era di 71. È quanto ha diramato il dipartimento della Protezione civile nel bollettino di oggi giovedì 4 giugno. Degli 88 decessi di oggi 29 provengono dalla Lombardia, 13 dal Veneto, 12 dal Piemonte, 7 dall'Emilia Romagna. 

Un deciso calo di contagi in tutta Italia, circa la metà rispetto a ieri (177 contro 321), ma da segnalare il basso numero di tamponi in Lombardia (circa 3400 in un giorno) che registra solo 84 casi positivi in più. Più alto invece nel resto del Paese il numero di test: 12654 in più in totale rispetto a ieri. Nonostante ciò i numeri restano sotto controllo: solo un lieve aumento in Piemonte, che conta 24 positivi, e in Liguria che ne registra 21. Sono 18 i casi in Emilia Romagna e 11 nel Lazio. Per il resto tutte le regioni restano sotto i 10 positivi giornalieri e ben otto regioni ferme a quota zero: Basilicata, Molise, Calabria, Trentino Alto Adige, Valle d'Aosta, Sardegna, Umbria e Sicilia. 

Con 957 guariti (o dimessi) il numero di attualmente positivi nel nostro Paese scende a 38.429, con una diminuzione di 868 unità. Sono 338 i malati in terapia intensiva, 15 in meno rispetto a ieri, e i ricoverati con sintomi sono 5.503, 239 in meno. 

IL BOLLETTINO DI OGGI

I casi Covid-19 in Italia dall'inizio dell'emergenza sono ora 234.013 (177 in più rispetto a ieri), di cui 33.689 morti e 161.895 guariti o dimessi, 957 nelle ultime ventiquattro ore. Il numero di attualmente positivi nel nostro Paese è di 38.429 persone, ieri era di 39.297, una diminuzione di 868 unità. 

I tamponi effettuati fino ad oggi sono 4.049.544, 49.953 nell'ultimo giorno. Il numero di persone realmente sottoposte al test sono 2.524.788. Ricordiamo che ogni persona può essere sottoposta a più di un tampone. 

Sono 338 i malati in terapia intensiva, 15 in meno rispetto a ieri. Di questi, 125 sono in Lombardia (-6). I ricoverati con sintomi sono 5.503, 239 in meno, e le persone in isolamento domiciliare sono 32.588 (-614). 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 4 Giugno 2020, 18:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA