Coprifuoco alle 23 da stasera: è ufficiale fino al 6 giugno. Possibili deroghe: ecco in quali occasioni

Coprifuoco alle 23 da stasera: è ufficiale fino al 6 giugno. Possibili deroghe: ecco in quali occasioni

Da stasera il coprifuoco sarà spostato di un'ora, dalle 22 alle 23. Con l'approvazione da parte del Governo e la firma del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il decreto sulle riaperture è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale ed è attivo da subito.

 

Leggi anche > Il Green Pass valido dopo 15 giorni dalla prima dose del vaccino, durerà 9 mesi

 

Coprifuoco alle 23, le deroghe

Il limite orario del coprifuoco, tra l'altro, potrebbe essere soggetto a particolari deroghe. Nel decreto, infatti, viene stabilito che il Ministero della Salute potrà stabilire orari diversi da quelli stabiliti dal nuovo decreto legge Covid, «per eventi di particolare rilevanza».

 

Il testo del decreto sul coprifuoco

«Dalla data di entrata in vigore del presente decreto e fino al 6 giugno 2021, in zona gialla, i limiti orari agli spostamenti di cui ai provvedimenti adottati in attuazione dell'articolo 2 del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, hanno inizio alle ore 23:00 e terminano alle ore 5:00 del giorno successivo, fatti salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. 2. Dal 7 giugno al 20 giugno 2021, in zona gialla, i limiti orari agli spostamenti di cui al comma 1 hanno inizio alle ore 24:00 e terminano alle ore 5:00 del giorno successivo», si legge nel decreto.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 19 Maggio 2021, 10:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA