Coniugi uccisi a Bolzano, ritrovato l'iPhone di Laura Perselli. Ma del corpo di Peter ancora nessuna traccia

Coniugi uccisi a Bolzano, ritrovato l'iPhone di Laura Perselli. Ma del corpo di Peter ancora nessuna traccia

Coniugi uccisi a Bolzano, ritrovato l'iPhone di Laura Perselli ma del corpo del marito Peter Neumair ancora nessuna traccia. I carabinieri subacquei di Genova hanno rinvenuto il telefono cellulare di Laura nel fiume Isarco circa 100 metri a sud di Ponte Roma: il ritrovamento è avvenuto domenica mattina, quando i carabinieri avevano setacciato il fiume, anche utilizzando dei metal detector.

 

Il telefonino, un iPhone, era stato gettato in acqua, proprio in quel punto, da Benno Neumair la sera del 4 gennaio, come depistaggio: voleva far credere che sua madre fosse scomparsa proprio in quel punto, mentre fu lo stesso Benno, poco dopo, a gettare i cadaveri di Laura e Peter nell'Adige dal ponte di Ischia Frizzi. La notizia del ritrovamento del telefonino è stata data dal programma «Mattino Cinque» su Canale 5. Il cadavere di Peter non è stato ancora trovato e per il momento le ricerche sono sospese.

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17 Marzo 2021, 20:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA