Congo, il cordoglio per Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci. Il presidente Sergio Mattarella: «La Repubblica è in lutto»

Congo, il cordoglio per Luca Attanasio e Vittorio Iacovacci. Il presidente Sergio Mattarella: «La Repubblica è in lutto»

Cordoglio da tutta Italia, dalle istituzioni e da semplici cittadini, per la morte di Luca Attanasio e di Vittorio Iacovacci. Il capo dello Stato Sergio Mattarella parla di «sgomento» alla notizia, mentre il governo si unisce idealmente alle rispettive famiglie. L'ambasciatore e il carabiniere sono deceduti in seguito a un attacco ai danni di un convoglio delle Nazioni Unite nella Repubblica Democratica del Congo.  Era un 'tentativo di rapimento', come rivelano i ranger del Parco nazionale dei Virunga, citati da vari media tra cui il "Jerusalem Post". 

 

Leggi anche > Varianti Covid in Italia, quali zone sono più a rischio: le 25 province in cui scatterà l'allarme

 

Attacco in Congo, la nota del presidente della Repubblica

«Ho accolto con sgomento la notizia del vile attacco che ha colpito un convoglio internazionale e ucciso l'ambasciatore e il carabiniere», si legge nella nota del capo dello Stato Sergio Mattarella. «La Repubblica Italiana - continua è in lutto per questi servitori dello Stato». Profondo cordoglio espresso anche da Mario Draghi e da tutti i membri del governo. 


Attacco in Congo, il cordoglio delle istituzioni

Il titolare della Farnesina Luigi di Maio ha diffuso le sue parole di cordoglio: «Ho appreso con grande sgomento e immenso dolore della morte oggi del nostro Ambasciatore nella Repubblica Democratica del Congo e di un militare dell’Arma dei Carabinieri».  

<blockquote class="twitter-tweet"><p lang="it" dir="ltr">È una giornata buia e triste per l’Italia.<br>Abbiamo appreso con grande sgomento e immenso dolore della morte del nostro Ambasciatore nella Repubblica Democratica del Congo, Luca Attanasio, e di un militare dell’Arma dei Carabinieri, Vittorio Iacovacci.<br>➡️ <a href="https://t.co/TPRrNFtz9u">https://t.co/TPRrNFtz9u</a></p>&mdash; Luigi Di Maio (@luigidimaio) <a href="https://twitter.com/luigidimaio/status/1363829413524230146?ref_src=twsrc%5Etfw">February 22, 2021</a></blockquote> <script async src="https://platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>

«Tragica la notizia dell'attentato a un convoglio ONU a Goma in cui hanno perso la vita l'Ambasciatore italiano in Congo Luca Attanasio e un carabiniere. Pochi mesi fa Attanasio aveva vinto il Premio Nassiriya per la pace. Condoglianze alle loro famiglie e all’Arma dei Carabinieri», scrive su Twitter il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. «Seguiamo con angoscia le notizie che arrivano dal Congo. Dolore per la morte dell’ambasciatore Luca Attanasio e di un carabiniere. Per l’Italia è un giorno di lutto, perdiamo due uomini delle istituzioni. Cordoglio e vicinanza a familiari e alla diplomazia», è il post di Nicola Zingaretti presidente del Lazio e segretario del Pd. «Attaccato un convoglio Onu in Congo. Sono morti il nostro ambasciatore Luca Attanasio e un carabiniere. Uomini dello Stato al servizio della pace e della cooperazione nel Paese africano. Una preghiera li accompagni. Il loro sacrificio non sia vano, la pace vincerà sul terrorismo», è il pensiero di Antonio Tajani di Forza Italia. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Febbraio 2021, 13:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA