Condizionatore a 16 gradi, si vantava sui social: «Fa caldo, sono putiniana?». Poi la bolletta choc

Il caso di un'utente di Twitter, no-vax e sostenitrice di Putin

Condizionatore a 16 gradi, si vantava sui social: «Fa caldo, sono putiniana?». Poi la bolletta choc

A luglio, quando in tutta Europa si registrava un caldo record, si vantava di tenere il condizionatore costantemente acceso e con una temperatura di 16°C. Meno di due mesi dopo, è arrivata una brutta sorpresa... poco sorprendente.

Decreto aiuti Ter, nuova lite sui balneari. Dal bonus sociale agli aiuti per le maxibollette, tutte le novità

La no-vax e il condizionatore: «Sono putiniana?»

Sta facendo il giro del web un doppio tweet dell'utente "Resto ferma", che pubblica su Twitter tantissimi contenuti di stampo no-vax e no green pass, oltre che contro Mario Draghi. E, come spiega lei stessa nella 'bio' di Twitter, anche filorussa e grande sostenitrice di Vladimir Putin: «Zetista a tempo pieno». Nella stessa biografia, compaiono anche le emoji del mattone, tipico dei no-vax, e varie bandiere della Russia. Il 25 luglio 2022, mostrando una foto delle proprie gambe, l'utente scriveva con ironia (e con tanto di emoji 'soddisfatta' con gli occhiali da sole): «Sono a 16 gradi. Sono putiniana?». Un chiaro riferimento alla controversa frase di Mario Draghi, in una conferenza stampa: «Preferiamo la pace o il condizionatore acceso?».

La brutta 'sorpresa'

Due giorni fa, dalla stessa utente, arriva un tweet (poi cancellato). «Per la prima volta nella mia vita ho chiesto la rateizzazione della bolletta della luce. A giugno avevo pagato 389 euro. Oggi mi è arrivata da 788» - scrive 'Resto ferma' - «Neanche posso aprire il gas per uccidermi con quello che costa. Assassini». Normale, visti i consumi raccontati anche su Twitter. E siccome il web difficilmente dimentica, i due tweet accostati hanno iniziato a fare il giro delle pagine social. Tra cui 'Blastometro'.

 

La replica: «Ho comprato cellulari e lascio le luci accese di giorno»

A quel punto, la donna rincara la dose. E pubblica un tweet in cui spiega: «Come trastare il blastomero notoriamente filo ucraino e sinistroide. Scrivi un tweet ed aspetti un paio di giorni. Attendi la perculata e ti fai una risata ancora a 16° con il condizionatore». E ancora: «Nel frattempo hai acquistato due nuovi cellulari per te e tuo figlio per la modica spesa di € 500 e imperterrita tieni la lampada di fiori accesa in pieno giorno. Alla prossima, blastatori di 'sta cippa».

«Rispetto al bimestre precedente, di bolletta, sono circa 200 euro in più, ma è pur vero che luglio e agosto il caldo era insopportabile e quindi condizionatori accesi in tutta casa. Di quei 45 euro di canone tv che proprio non mi vanno giù», aggiunge poi l'utente in risposta ai commenti di alcuni follower. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Settembre 2022, 17:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA