Berrettini cittadino di Montecarlo, il giornalista Roncone: «Comodo fare l'italiano e pagare meno tasse: torni qui da noi»
di Mario Fabbroni

Berrettini cittadino di Montecarlo, il giornalista Roncone: «Comodo fare l'italiano e pagare meno tasse: torni qui da noi»

««Ho fatto un balzo quando ho visto un cittadino monegasco sul bus dell'Italia, fresca di titolo europeo».


Cioè il romano Matteo Berrettini?
«Si, lui. Vive a Montecarlo, quindi è un monegasco».

 

Matteo Berrettini, il fenomeno che vince anche quando perde. Ma la residenza a Montecarlo divide il web

 

Berrettini residente a Montecarlo, il consulente Di Bartolomei: «Facile metterlo in croce. E i tanti connazionali che nessuno vede?»


Fabrizio Roncone, inviato speciale del Corriere della Sera: perché se l'è presa con l'eroe italiano di Wimbledon?
«Non discuto affatto le sue qualità di sportivo e tennista di ottimo livello, sia chiaro. È una questione etica: mi arrabbio per il fatto che - legittimamente - Berrettini sia andato a Montecarlo per non pagare le tasse in Italia».


Cosa che fanno molti altri italiani...
«Infatti biasimo anche loro. Se ti senti italiano, allora resti in Italia. Non ci sono ulteriori motivi per scegliere Montecarlo o altri paradisi fiscali».


Le tasse in Italia sono troppo alte?
«Molto, troppo. Però io resto qui, mi prendo il pacchetto Italia al completo. E pago tasse inique, da ridurre. A patto che le paghiamo tutti».


Ci sono anche italiani che stanno Italia e non pagano.
«Condanno tutti i furbi, sono la nostra rovina».


Che vuole dire a Berrettini?
«Di tornare in Italia. Troppo comodo starsene all'estero».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Luglio 2021, 13:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA